Misery Index Confcommercio (MIC): ad aprile cala l’indice di disagio sociale




Il Misery Index Confcommercio (MIC) di aprile 2019 si è attestato su un valore stimato di 17,0 in diminuzione di tre decimi di punto rispetto a marzo. Il miglioramento dell’indicatore è stato determinato principalmente dal rallentamento dell’inflazione per i beni e i servizi ad alta frequenza d’acquisto, dinamica a cui si è associata una stabilità della disoccupazione. Dalla fine del 2018 l’indicatore, dopo alcuni mesi di ridimensionamento legati ad una evoluzione più contenuta dei prezzi dei beni e dei servizi ad alta frequenza d’acquisto, sembra essersi sost... [continua a leggere la notizia] Leggi


Iscriviti alla nostra newsletter e resta in contatto con Business Community




Produzione industriale: ad aprile -0,7% su mese e -1,5% su anno




Secondo quanto comunicato dall’Istat, ad aprile si rileva, per il secondo mese consecutivo, una flessione congiunturale della produzione industriale, dopo gli aumenti rilevati ad inizio anno. Nonostante la flessione di aprile, la variazione congiunturale su base trimestrale si mantiene positiva. Tra i principali settori di attività solo l’energia registra un incremento congiunturale ad aprile, mentre i rimanenti comparti mostrano una dinamica negativa, particolarmente accentuata per i beni strumentali. Flessioni tendenziali (al netto degli effetti di calendario) contraddistinguono in modo diffuso l’evoluzione dei settori. Solo l’alimentare... [continua a leggere la notizia] Leggi







Commercio al dettaglio: congiuntura stazionaria ad aprile (+4,6% su anno)




Se non cresce la domanda interna non può crescere l’inflazione, e se non cresce la disponibilità economica delle famiglie non possono riprendere i consumi interni. Insomma, un cane che si morde la coda. Un tema che abbraccia anche il mondo del lavoro, dal momento che disoccupazione e CIG (e oltre 140 tavoli aperti al MISE per crisi) richiedono decisioni drastiche e coraggiose. Ma torniamo ai consumi. Secondo quanto comunicato dall’ISTAT, ad aprile si registra una sostanziale stazionarietà delle vendite al dettaglio in termini congiunturali, sia rispetto al mese di marzo che al precedente trimestre mobile (... [continua a leggere la notizia] Leggi





Commercio al dettaglio: congiuntura stazionaria ad aprile (+4,6% su anno)




Se non cresce la domanda interna non può crescere l’inflazione, e se non cresce la disponibilità economica delle famiglie non possono riprendere i consumi interni. Insomma, un cane che si morde la coda. Un tema che abbraccia anche il mondo del lavoro, dal momento che disoccupazione e CIG (e oltre 140 tavoli aperti al MISE per crisi) richiedono decisioni drastiche e coraggiose. Ma torniamo ai consumi. Secondo quanto comunicato dall’ISTAT, ad aprile si registra una sostanziale stazionarietà delle vendite al dettaglio in termini congiunturali, sia rispetto al mese di marzo che al precedente trimestre mobile (... [continua a leggere la notizia] Leggi


Iscriviti alla nostra newsletter e resta in contatto con Business Community




Eurozona: ad aprile commercio al dettaglio in calo dello 0,4% (Germania -2,0%)




Secondo quanto comunicato dall’Eurostat, ad aprile 2019 rispetto a marzo 2019, il volume destagionalizzato del commercio al dettaglio è diminuito dello 0,4% nell'eurozona (EA 19) e dello 0,3% nell'UE28. A marzo 2019, il volume del commercio al dettaglio era rimasto invariato nell'area dell'euro e aumentato dello 0,3% nell'UE28. Ad aprile 2019 rispetto all'aprile 2018, l'indice destagionalizzato è aumentato dell'1,5% nell'area dell'euro e del 2,9% nell'UE28.

Confronto mensile per settore e per Stato membro

Nell'area dell'euro ad aprile 2019, rispetto al mese precedente, il vo... [continua a leggere la notizia] Leggi





Pagina precedente

Prossima pagina





Le nostre partnership














Le quotazioni di Mercato sono offerte da Investing.com Italia.



Feed RSS


Le migliori offerte dei prodotti d'elettronica




Gli Indici di Borsa Mondiali in tempo reale sono offerti da Investing.com Italia.


*/?>

BusinessCommunity.it - Supplemento a Guida Computer e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Il magazine ha cadenza settimanale, esce online il mercoledì mattina alle 7. La redazione posta alcune notizie quotidianamente, senza alcuna cadenza fissa.
Inoltre BusinessCommunity.it realizza la miglior rassegna economico finanziaria sul web, aggiornata in tempo reale.


Cercaci:

© 2009-2019 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154