02/07/2014

fare

Blackberry Z30: nato per lavorare (e per il tempo libero)

 

Un modello con schermo generoso, ottima batteria e separazione tra i dati aziendali e i dati personali

In epoca di Byod (Bring your own device), le aziende si devono comunque adattare al fatto che i terminali, gli strumenti di lavoro, stanno cambiando. In passato, per le aziende esisteva solo il Blackberry per l'accesso alla posta aziendale, oggi le possibilità sono infinite. Ma proprio Blackberry, che continua comunque a vendere i sistemi Bes per la posta aziendale anche per altre piattaforme, si sta muovendo con successo sui terminali mobili. In questo contesto si segnala Blackberry Z30, uno smartphone potente, con uno schermo da 5 pollici e con ottime funzionalità adatte proprio per separare la vita aziendale da quella privata.
Inutile dire che si connette perfettamente ai server Blackberry, anche in modalità 4G, che ha un peso limitato sotto i 170 grammi, che ha un processore dual core e che ha una batteria potente che permette di superare in assoluta tranquillità la giornata lavorativa. Blackberry Z30 è un terminale che è nato per essere operativo e resistente, con una buona fotocamera per catturare le immagini del tempo libero, ma anche per fare una videoconferenza con i colleghi. La separazione degli ambienti, lavoro e tempo libero, è facilitata dal fatto che in un attimo l'utente sceglie la modalità e i dati aziendali sono assolutamente protetti senza pero' bloccare funzionalità necessario per il tempo libero. Due mondi separati che non dialogano tra loro, che mettono al sicuro l'azienda che puo' controllare cosa succede ai propri dati senza inibire l'utente nell'uso del tempo libero, per acquisti o giochi, oppure per le attività multimediali.

Blackberry Z30: nato per lavorare (e per il tempo libero)

Tra le applicazioni preinstallate si segnalano Facebook, Twitter, Linkedin, Foursquare per il tempo libero (ma non solo), il messenger BBM che è comune anche per il mondo lavorativo e per quest'ultimo Evernote, un lettore di Smart Tag, NFC anche per i micropagamenti, Docs To Go e Adobe Reader per la lettura e scrittura di documenti e presentazioni.
Non ultima, merita una menzione il "controllo genitori" - perché spesso si lascia in mano il terminale ai ragazzi, per trastullarli un po' mentre per esempio si è in viaggio - davvero ben fatto.


Seguici: 


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it