02/07/2014

marketing

Sainsbury con Google per il food consapevole

 

Aiutare i clienti a trovare le materie prime più convenienti

Sainsbury ha collaborato con Google per lanciare un nuovo strumento mobile che cerca di ridurre gli sprechi alimentari nelle famiglie tutta la Gran Bretagna.

Rescue fonde tecnologia di riconoscimento vocale sugli smartphone per dare agli utenti un aiuto pratico e la potenza della ricerca sul web per fornire consigli su come utilizzare ingredienti che altrimenti sarebbero dimenticati e addirittura finiscono nei rifiuti.

"Le abitudini di acquisto stanno davvero cambiando - ha dichiarato il direttore marketing di Sainsbury Sarah Warby - e le famiglie sono attente al risparmio, ma anche al tipi consumo. Sappiamo che la fiducia e il know-how possono davvero aiutare le persone a ridurre la quantità di cibo che buttano via ogni giorno e per questo abbiamo creato Sainsbury Food Rescue con Google, per ispirare le persone a trasformare gli alimenti che già hanno in qualcosa di delizioso. Nel corso dei prossimi mesi saremo in grado di vedere quanto cibo e denaro le famiglie inglesi avranno risparmiato utilizzando il servizio, nonché i modi più utilizzati per risparmiare".

Gli utenti di Sainsbury Cibo Rescue possono scegliere fino a nove ingredienti e il sistema crea delle ricette tra oltre 1.200 disponibili.


Sainsbury con Google per il food consapevole

Tecnologia e servizio


La tecnologia Live from Google è in grado di registrare il peso del cibo salvato e il denaro risparmiato per ogni ricetta. Gli utenti possono anche vedere l'ingrediente più "risparmiato" nella loro regione e le ricette più popolari intorno a loro o in tutto il paese.

Indy Saha, Direttore di Google per la strategia creativa ha dichiarato: "Sempre più persone in Gran Bretagna sono online rispetto al passato e questa crescita è guidata dai tablet e smartphone, infatti la famiglia media nel Regno Unito ha 3.1 dispositivi - il tasso più elevato d'Europa. Grazie alla nostra tecnologia di ricerca vocale, i clienti di Sainsbury potranno utilizzare il cibo che altrimenti finirebbero per buttare via. Che tu sia sulla strada di casa a pensare a cosa preparare per cena, al supermercato o in cucina, lo strumento aiuta i consumatori a risparmiare e ottenere un miglior rapporto qualità-prezzo, senza sprecare il cibo."

Il consumatore è consapevole, la GDO e la tecnologia cercano di sfruttare anche questa opportunità per fidelizzare e conoscerli meglio.


Seguici: 


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it