19/11/2014

fare

Startcup 2014: universita' e incubatori lombardi premiano idee da competizione

 

Fermo!Point, Silk Biomaterials e GlareSmile sono i primi tre classificati della Business Plan Competition promossa dagli atenei e dagli acceleratori lombardi per favorire la nascita di imprese ad alto contenuto innovativo

Novantuno idee raccolte, 65 business plan esaminati, 16 finalisti. Sono i numeri di StartCup Milano Lombardia, la Business Plan Competition promossa dalle migliori università e dagli incubatori attivi sul territorio lombardo per favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo, che questa mattina ha premiato gli 8 progetti migliori in tre categorie – ICT & Services, Life Science & Agrofood, Clean & Industrial Technology –e ha assegnato due premi speciali: in Social Innovation (l'idea con la ricaduta più significativa in campo sociale) e per la migliore idea imprenditoriale del territorio lecchese, scelta dalla Camera di Commercio di Lecco. Per la prima volta, oltre a un premio in denaro, i vincitori si sono aggiudicati 6 o 3 mesi di incubazione (se si sono classificati primi o secondi nella loro categoria) in uno degli incubatori aderenti all'iniziativa.

Startcup 2014: universita' e incubatori lombardi premiano idee da competizione

La competizione, giunta alla sua dodicesima edizione, sostiene la ricerca e l'innovazione, in particolare valorizzando le potenzialità dell'integrazione tra il sistema universitario e la rete degli incubatori e acceleratori d'impresa. L'evento finale, dopo un percorso durato diversi mesi, si è celebrato al Politecnico di Milano, perché quest'anno il concorso d'idee è stato curato da PoliHub, l'incubatore gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano.
I progetti sono stati selezionati in fasi successive da giurie di esperti, imprenditori e rappresentanti di istituzioni finanziarie sulla base di originalità, innovatività, mercato, team, appeal per gli investitori, completezza e coerenza del progetto d'impresa.
I vincitori
La categoria ICT & Services è stata vinta da Fermo!Point, una soluzione che connette un network di negozi di prossimità con persone che fanno acquisti online ma non hanno modo di riceverli a casa; al secondo posto, Cheers!, un'App che permette di fare le ordinazioni direttamente dal tavolo del bar. Per quanto riguarda Life Science & Agrofood, al primo posto Silk Biomaterials, che produce matrici fibrose in seta in grado di ripristinare e rigenerare i tessuti vivi danneggiati; secondo si è piazzato B-Heart, un braccialetto indossabile dal neonato che protegge dalle morti in culla grazie al costante monitoraggio dei parametri vitali inviati alla madre. Infine, per la Clean & Industrial Technology si è aggiudicato il primo premio GlareSmile, uno spazzolino elettrico che garantisce la corretta pulizia dei denti anche se utilizzato da soggetti non particolarmente abili o con limitazioni nei movimenti; il secondo è andato a Clack Shoes, un meccanismo che permette alla scarpa di chiudersi senza l'aiuto delle mani, pensato per chi non può chinarsi.

Seguici: 

Le menzioni speciali sono andate a Civic, che non è approdata in finale, per la Social Innovation e ad H2O DesignForNature per il contest lanciato dalla CCIAA di Lecco: si tratta di un sistema che recupera l'acqua della doccia e la riutilizza per lo scarico del WC, che attualmente consuma il 40% dell'acqua potabile.
I vincitori saranno poi ammessi al Premio Nazionale per l'Innovazione (PNI) che si terrà il 4 e 5 dicembre 2014 a Sassari.
Questa dodicesima edizione è stata organizzata da un panel particolarmente ricco di soggetti, coordinato da Fondazione Politecnico di Milano e dal suo incubatore PoliHub e promosso dal sistema delle università lombarde e dagli incubatori d'impresa: Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Università Commerciale Luigi Bocconi, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi di Brescia e Pavia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Fondazione Filarete, Parco Tecnologico Padano, Incubatore d'impresa Alimenta.

In più, a PoliHub si è affiancata Fastweb, che ha voluto incoraggiare l'innovazione, la cultura digitale e la nascita di nuove imprese.
"Siamo lieti di ospitare l'edizione di quest'anno della StartCup Milano Lombardia – ha affermato Giampio Bracchi, Presidente di Fondazione Politecnico di Milano - una competizione che fa leva sul lavoro congiunto tra Atenei, Centri di Ricerca e Incubatori. E' soprattutto fra i ricercatori e gli studenti delle Università che deve nascere la consapevolezza che chi ha energia, competenza e idee imprenditoriali innovative può trovare i fondi per diventare un imprenditore di successo. Le nuove aziende, basate su tecnologie all'avanguardia sono lo strumento migliore per la rigenerazione industriale di questo Paese".

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it