24/06/2015

fare

Autotrasporto e logistica: la situazione resta difficile

 

Indagine Confcommercio: nonostante i moderati segnali di ripresa, la fiducia nella fine della crisi stenta ancora a farsi largo tra le imprese

Anche se alcuni indicatori fanno intravedere moderati segnali di ripresa dell'economia in questa prima parte del 2015, la fiducia nella fine della crisi stenta ancora a farsi largo tra le imprese: in particolare, 6 imprese dell'autotrasporto e della logistica su 10 considerano peggiorata la situazione economica generale del Paese e l'andamento economico della propria attività; il 58,7% delle imprese del settore ha visto ridurre i propri ricavi e il 27% prevede un'ulteriore flessione per i prossimi sei mesi; il 57% delle imprese dell'autotrasporto e della logistica ha ridotto gli occupati; resta stabile la situazione dei prezzi praticati ai clienti; non migliora la situazione del ritardo dei pagamenti (peggiorata per il 48,2% delle imprese del settore), né il costo dei servizi bancari nel loro complesso (peggiorato per il 53,5% delle imprese del settore).

Autotrasporto e logistica: la situazione resta difficile

Questi, in sintesi, i principali risultati che emergono da un'indagine realizzata da Confcommercio e Conftrasporto, in collaborazione con Format Research, sul sentiment delle imprese dell'autotrasporto e logistica rispetto alla situazione economica del Paese.
CLIMA DI FIDUCIA
Il 60,9% delle imprese di autotrasporto e logistica considera peggiorata la situazione economica generale dell'Italia, mostrandosi leggermente più pessimista rispetto alla totalità delle imprese italiane che indica un peggioramento (il 56,2%).
Circa il 58% delle imprese di autotrasporto e logistica ha visto peggiorare l'andamento della propria attività nel corso degli ultimi sei mesi; oltre il 60% delle imprese del settore ritiene che la situazione resterà invariata nel prossimo semestre e solo circa il 9% pensa che potrà migliorare.
CONGIUNTURA

Seguici: 

Oltre il 25% delle imprese dell'autotrasporto e della logistica afferma che il numero dei mezzi a disposizione è diminuito rispetto ai 12 mesi precedenti.
Il 58,7% delle imprese del settore dichiara una riduzione dei ricavi nell'ultimo semestre e oltre il 27% prevede un'ulteriore flessione nei prossimi sei mesi.
Quasi il 57% delle imprese dell'autotrasporto e della logistica ha visto ridurre i propri occupati negli ultimi sei mesi rispetto ai sei mesi immediatamente precedenti. Non è previsto alcun miglioramento dell'occupazione nel prossimo semestre.
Resta stabile la situazione dei prezzi praticati dalle imprese del settore ai propri clienti nell'ultimo semestre (per il 70% delle imprese del settore). Nessuna variazione significativa è prevista nei prossimi sei mesi (per il 90% delle imprese del settore).
Non migliora tra la fine del 2014 ed i primi tre mesi del 2015 la situazione del ritardo nei pagamenti per le imprese del settore: il 48,2% afferma che il fenomeno è addirittura peggiorato negli ultimi sei mesi.

COSTO DEI SERVIZI BANCARI
Negli ultimi tre mesi del 2014 e nei primi tre mesi del 2015, rispetto al periodo immediatamente precedente, il 53,5% delle imprese di autotrasporto e logistica ha rilevato un peggioramento del costo dei servizi bancari nel loro complesso.

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it