01/07/2015

digital

DevOps: cosa possiamo imparare dai guru del digitale?

 

Etmajer (Dynatrace): Google, Amazon, Netflix, Facebook, Etsy e Microsoft hanno tutti adottato i principi DevOps. E così hanno fatto anche The Gap, Nordstrom, la Banca Mondiale e GM. Oggi praticamente tutte le start-up tecnologiche hanno DevOps nel proprio DNA

Le aziende leader nel digitale hanno capito che i loro profitti, le quote di mercato e il futuro stesso della propria organizzazione dipende dalla capacità di soddisfare i clienti rispetto alle richieste crescenti di nuove funzionalità, maggiore velocità e la garanzia di un'esperienza utente perfetta in ogni occasione. Queste organizzazioni sono oggi in grado di fornire in modo continuativo nuovo valore ai propri clienti perché, in realtà, hanno capito che questa è l'unica alternativa possibile.

DevOps: cosa possiamo imparare dai guru del digitale?

DevOps è un metodo di sviluppo del software che enfatizza la comunicazione, la collaborazione (scambio di informazioni e l'utilizzo del servizio web), l'integrazione, l'automazione e la misurazione della cooperazione tra sviluppatori di software e altri professionisti IT. Il metodo riconosce l'interdipendenza di sviluppo del software, garanzia della qualità, e le sue operazioni, e si propone di aiutare rapidamente un'organizzazione nella produzione di software e servizi e per migliorare le prestazioni nelle operazioni.
DevOps: non è solo una moda passeggera?
A ben vedere, i principi su cui si basano i DevOps non sono nuovi. Il lean manufacturing li ha abbracciati nel 1980 per raggiungere nella catena produttiva una velocità e qualità senza precedenti. Per anni, i grandi rivenditori e le imprese di servizi hanno guadagnato un vantaggio competitivo consistente sfruttando i team interfunzionali, le metriche di performance delle applicazioni condivise e l'automazione dei flussi di lavoro. E anche il concetto di sviluppo del software "agile" gira nell'IT ormai dal 2001.

Seguici: 

I risultati ci sono davvero?
Le aziende leader "nate nel digitale" hanno elevato queste pratiche verso un nuovo livello.
- Flickr è stato il primo ad annunciare di seguire i principi DevOps con 10 deployment al giorno a partire dal 2009;
- TurboTax
recentemente ha effettuato 165 cambi in produzione durante il picco della stagionalità legato alle tasse con un conseguente aumento del 50% nel numero di conversioni dal sito web;
- Amazon effettua deployment con un ritmo sorprendente: ogni 11, 6 secondi con 23.000 implementazioni al giorno. Ha registrato il 75% in meno di interruzioni dal 2006, il 90% in meno di tempi di interruzione in minuti, e solo lo 0,001% dei deployment causa dei problemi.
Nel momento in cui i leader del digitale hanno portato le pratiche DevOps al di là della semplice adozione iniziale, i primi risultati ottenuti si sono dimostrati convincenti e hanno attirato l'attenzione della maggior parte delle aziende IT.

Insomma, questi guru hanno spianato la strada e bisogna ringraziarli perché abbiamo potuto imparare dai loro errori, costruire valore sui loro successi e utilizzarli come esempi per promuovere nelle aziende il cambiamento interno nella cultura legata alla qualità delle prestazioni.
Martin Etmajer Technology Strategist di Dynatrace
Per approfondire ulteriormente il tema, comprendere l'importanza dei DevOps e capire come sia possibile accelerare i propri risultati di business potete leggere l'ebook Dynatrace "DevOps: i rischi nascosti e come ottenere i risultati. Approfondimenti di settore dagli esperti DevOps"

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it