14/10/2015

leisure

L'azienda Antitrust

 

A quasi 25 anni dalla sua istituzione, due libri affrontano l'attività dell'Authority, attraverso una rilettura critica del suo modo di agire e attraverso le parole di chi ne è stato presidente

Come si conviene alle migliori imprese anche l'Autorità antitrust, all'alba dei 25 anni della sua costituzione, tira un bilancio. Lo fanno due interessanti volumi, di taglio differenti. Una sorta di bilancio civilistico il primo (Concorrenza e mercato 2014, Giuffrè Editore, curato da alcuni dei massimi esperti della materia) e una lettera agli azionisti il secondo (La rivoluzione incompiuta, di Alberto Pera e Marco Cecchini, Fazi Editore).

L'azienda Antitrust

I due lavori, che premettiamo meritano di essere letti con attenzione, aiutano l'imprenditore che ogni giorno suda le proverbiali sette camicie per vincere la concorrenza nazionale ed internazionale e il cittadino a capire la complessità del percorso intrapreso 25 anni or sono con la costituzione e l'avvio dell'operatività dell'Autorità antitrust.
Cominciando dal primo volume: si tratta di un interessante, quanto dettagliato, resoconto commentato dell'attività condotta dall'Autorità nel corso del 2013. Un esame dei principali interventi con dettagliata analisi dell'evoluzione dei principi interpretativi. Il tutto nei diversi ambiti d'intervento dell'autorità.
Il secondo volume, per contro, è un viatico nell'evoluzione dei 25 anni di attività, rileggendo i risultati della presidenza di Francesco Saja, Giuliano Amato, Giuseppe Tesauro, Antonio Catricalà fino ai giorni nostri con Giovanni Pitruzzella. Lo scritto di Pera e Cecchini è a tutti gli effetti un bilancio non solo dell'attività svolta dall'Autorità ma, soprattutto, una rilettura degli stili manageriali con i quali i 5 presidenti hanno connotato lazione dell'autorità di controllo.

Seguici: 

Focalizzazione sui core business, ricerca di attività diversificate, utilizzo della comunicazione come strumento non solo di ricerca di news business ma, soprattutto, di reputazione e di consenso. In questo, sottolineano correttamente gli autori, Catricalà svetta per capacità e abilità nel ricorrere all'immagine. Un sovrano assoluto, nel mercato, che utilizza non solo le armi delle legge ma anche l'efficacia della parola e dell'immagine. Proprio come Luigi XIV, forse il più grande sovrano a forgiare l'immagine come strumento di consenso.
L'Antitrust come un monarca assoluto del mercato? Certamente no, visti i molteplici rapporti esistenti con organismi concorrenti e con il mondo politico da cui promanano le nomine del presidente e dei membri.
È interessante quindi leggere da un lato dell'attività svolta, i provvedimenti adottati; dall'altro seguire come la personalizzazione della presidenza abbia inciso nelle strategie di tutela intraprese. Insomma, un giudice e regolatore plasmato dal maneger che la guida.

Ogni presidente, è l'opinione che si farà il lettore, ha avuto i suoi meriti, e qualche responsabilità. Molto è stato fatto, altrettanto resta. Con diverse strategie evolutive, suggeriscono i due autori. Ad iniziare dalla ri-focalizzazione sul core business (concorrenza, cultura della legalità, lotta ai cartelli e alle intese, rating di legalità, conflitto d'interessi, tutela del consumatore); alla migliore gestione delle risorse; all'ottimizzazione del personale.
Insomma, l'Antitrust non solo come organo amministrativo di regolamentazione del mercato, ma anche impresa a tutti gli effetti. Con la sola differenza che il suo business è la disciplina del mercato. Prodotto prezioso, a elevato valore, ma di complessa produzione.
Titolo: Concorrenza e mercato 2014. Antitrust, regulation, consumer welfare, intellectual property
Editore: Giuffrè (collana Concorrenza e mercato)

Titolo: La rivoluzione incompiuta. 25 anni di antitrust in Italia
Autori: Alberto Pera, e Marco Cecchini
Editore: Fazi (collana Le terre)
Federico Unnia, Consulente in comunicazione

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it