28/10/2015

fare

Barilla: arriva il terzo ristorante a New York City

 

Il successo del format “"fast casual”" porta l'azienda italiana ad aprire nella prestigiosa Sixth Avenue (Avenue of the Americas), a Herald Square, nel cuore della Big Apple

Barilla fa il tris a Manhattan. Oggi apre il suo terzo ristorante, sempre sulla prestigiosa Sixth Avenue (Avenue of the Americas), a Herald Square, nel cuore della Grande Mela. Il format "fast casual" esportato a New York da Barilla ha raccolto tanti consensi da spingere ad una nuova apertura, per portare lo stile italiano e l'autentica cucina, dalla prima colazione alla cena: non solo pasta, ma anche insalate, panini, dolci e zuppe. In futuro, sono previste altre aperture anche in altre città degli Stati Uniti, dove Barilla è leader di mercato nella pasta.

Barilla: arriva il terzo ristorante a New York City

Barilla prosegue quindi la crescita all'estero. Lo scorso giugno ha inaugurato il nuovo impianto del marchio Harry's, che è diventato il più grande sito industriale di prodotti da forno in Francia.
Una "maxi-boulangerie" da 43.000 metri quadrati con otto linee produttive. Il gruppo ha in corso un piano triennale di investimenti 2014-2016 per un totale di 47 milioni di euro che comprende anche la costruzione di una nuova linea produttiva di pane 100% mollica nel sito di Plaine de l'Ain (Lione) inaugurata nel giugno 2014 e di nuove attrezzature per gli stabilimenti di Valenciennes e Gauchy.
L'esportazione del gusto italiano: la pasta nelle americhe
Sono recenti anche i lanci di "Pasta pronto" negli Stati Uniti, facile da cucinare perché di cottura semi-istantanea (si aggiungono il sugo e una determinata quantità di acqua direttamente nella pasta in padella, senza doverla prima farla bollire), e la pasta fatta con il grano tenero più uova in Brasile, per andare incontro ai gusti del più grande mercato in Sud America.

Seguici: 

Un gruppo italiano che compra all'estero
Nata a Parma nel 1877 da una bottega che produceva pane e pasta, Barilla è oggi tra i primi gruppi alimentari italiani, leader nel mondo nel mercato della pasta, dei sughi pronti in Europa continentale, dei prodotti da forno in Italia e dei pani croccanti nei Paesi scandinavi.
Oltre a Harrys, acquisito nel 2002, Barilla ha altri cinque marchi esteri: Filiz, tra i maggiori produttori di pasta in Turchia (1994); Misko, leader della pasta in Grecia (1999); Wasa, principale produttore mondale di pani croccanti (1999); Yemina e Vesta, marchi leader nel mercato messicano della pasta (2002). Negli stessi anni Barilla diventa leader nel mercato della pasta negli Usa.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it