11/11/2015

economia

Immobiliare logistico: rendimenti in aumento e crescita della domanda

 

Aghabegloo (World Capital Group): assistiamo a un generale aumento dei canoni di locazione e a un interessante e globale incremento dei rendimenti nelle location “prime”. Maggior richiesta di tagli tra 1.000 e 5.000 mq.

Un positivo incremento dei rendimenti nell'immobiliare logistico, accanto a un leggero aumento di richiesta di tagli tra 1.000 e 5.000 mq, segnali entrambi di un mercato in progressiva ripresa e di una maggiore fiducia nel settore, è quanto rivela la 19° edizione del Borsino Immobiliare della Logistica - 1° semestre 2015 a cura di World Capital Group.
"Osserviamo che il mercato immobiliare logistico ha, nei primi sei mesi, recuperato dinamicità e registrato una significativa crescita nella domanda di nuovi spazi logistici", ha dichiarato Neda Aghabegloo, Head of Research di World Capital. Dopo gli anni di crisi, le aziende si muovono oggi nuovamente per individuare superfici atte allo svolgimento delle loro attività, di conseguenza assistiamo a un generale aumento dei canoni di locazione e a un interessante e globale incremento dei rendimenti nelle location "prime".

Immobiliare logistico: rendimenti in aumento e crescita della domanda

"Riguardo i valori massimi di quest'ultimi - prosegue Neda Aghabegloo - Torino attesta il rendimento più alto e la crescita maggiore con un aumento di 1 punto percentuale (8,7%), seguita da Catania (8,6%, +0.7) e Piacenza (8,6%, +0.6), Roma (8,4%, +0,5) e Milano (8,4%, +0,4); Genova (8,5%) si mantiene stabile, mentre Verona registra l'incremento minore (8,3%, 0.3) e la percentuale più bassa". Per i valori minimi, Torino (8%), Piacenza (8%) e Verona (7,8%) crescono tutte di 0,5 punto percentuale, Milano (7,9%) e Genova (7,8%) di 0,4 e Roma (7,8%) e Catania (8%) di 0,3.
"Circa invece i tagli maggiormente richiesti nell'immobiliare logistico - conclude Neda Aghabegloo -, quelli tra 1.000 e 5.000 sono i più ricercati, in misura nel primo semestre 2015 ancora leggermente superiore agli ultimi sei mesi del 2014 (60% del totale delle richieste); il 21% diversamente riguarda metrature minori ai 1.000 mq e il restante 19% tagli superiori ai 5.000 mq. In merito in ultimo al tempo medio delle trattative, queste vengono principalmente concluse dopo gli 8 mesi, mentre un 7% intorno ai tre".


Seguici: 


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it