25/11/2015

fare

Lo Skill Shortage costa all'Italia 500mila posti di lavoro

 

Laudadio (Eulab Consulting): le aziende cercano delle professionalità e non le trovano. Colpa del sistema educativo ma anche di disinformazione da parte degli individui sui lavori effettivamente richiesti. Serve una formazione di qualità

Lo skill shortage è un fenomeno preoccupante e dannoso sia per le singole aziende sia per l'intero sistema produttivo. Indica un "deficit" di competenze, in cui la richiesta da parte delle aziende di particolari professioni supera l'offerta. In altre parole, le aziende cercano delle professionalità e non le trovano.
Si valuta che si potrebbero recuperare circa mezzo milione di posti lavoro se avessimo un sistema capace di supportare aziende e lavoratori nel modo corretto.

Lo Skill Shortage costa all'Italia 500mila posti di lavoro

In questi giorni e proprio su questo tema, Eulab Consulting ha realizzato un importante studio su un campione di oltre 1.500 imprese.
"Un'azienda su 10 riferisce di non trovare le professionalità che servono per coprire i posti vacanti. In particolare, lo dice chi lavora nel settore dell'informazione e comunicazione (46,1%), manifatturiero (17,7%) e turismo (14,3%)", ha affermato Andrea Laudadio, CEO di Eulab Consulting e responsabile scientifico della ricerca.
Eulab Consulting è un'Agenzia per il Lavoro specializzata nel matching tra domanda e offerta, soprattutto per professioni legate all'innovazione e alla ricerca. Laudadio ha risposto ad alcune domande.
Quali sono le cause di questo fenomeno?
La colpa di questa carenza, secondo le imprese, è del sistema educativo e della mancanza di corsi professionalizzanti adeguati e specifici. In realtà il quadro delle cause e delle concause è molto più complesso. Noi registriamo anche disinformazione da parte degli individui sui lavori effettivamente richiesti dalle imprese e - molto spesso - dei pregiudizi culturali, infondati, su alcune professioni.

Seguici: 

Cosa fanno le aziende per contrastare lo skill shortage?
Il 72% delle imprese dice di risolvere facendo loro - internamente - la formazione di questi profili mancanti, ma è ovvio che questo rappresenta uno spreco di energie e di tempo con un esito di successo, ovviamente, non è assicurato.
Cosa proponete come intervento contro lo skill shortage?
L'innovazione è uno dei principali settori in cui le aziende lamentano skill shortage. Solo quest'anno abbiamo accompagnato più di 100 professionisti dell'innovazione sia in Italia sia all'Estero a trovare posti dove fare tirocini di inserimento lavorativo e - tramite il nostro supporto di job coaching - oltre il 50% di queste esperienze si è trasformata in una collaborazione lavorativa stabile.
Quali sono le vostre soluzioni?

Eulab Consulting è un ponte tra esigenze diverse. Da una parte ci sono le oltre tremila di giovani che si rivolgono a noi - ogni anno - per un supporto all'inserimento lavorativo (formativo o consulenziale). Dall'altra c'è il bacino delle nostre aziende clienti - fatto di oltre 400 imprese - a cui eroghiamo, ogni anno, oltre 20.000 ore di formazione. Conosciamo le esigenze di entrambi, il nostro lavoro è solo presentarli e, in molti casi, formare i giovani sulla base della reale esigenza aziendale. Forse, un "segreto" è stato investire in processi e procedure certificate. Dal 2014 siamo tra le sole 100 aziende italiane ad aver ottenuto l'ambita certificazione Best 4 del Rina e nel 2015 tra i primi ad avere la certificazione secondo l'ISO29990.
Di cosa si tratta?
La norma UNI ISO 29990 è specifica per i fornitori di servizi per l'apprendimento nell'istruzione e nella formazione non formale, ossia quella che non crea titoli "a valore legale". Questo garantisce tutti i nostri clienti (aziende e individui), perché tutela i bisogni (espliciti, impliciti, latenti) di tutte le Parti Interessate.

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it