17/02/2016

idee

Il meglio dell'energia internazionale si incontra a Milano

 

Blackaby (PennWell Global Power Group): dal 21 al 23 giugno si terrà POWER-GEN Europe e Renewable Energy World Europe, l'appuntamento annuale più importante del settore. Previste anche sessioni dedicate a Hydropower, Finanza e Energy Storage

In questo momento congiunturale parlare di energia, con i prezzi del petrolio ai minimi storici, è particolarmente importante. Poichè al di là del programma 2020, mai come in questi anni si assiste ad una rapida evoluzione dell'industria energetica. Uno strategico momento di incontro si terrà a Milano, dal 21 al 23 giugno, in occasione del POWER-GEN Europe e Renewable Energy World Europe. Come ogni anno si riunirà l'intero comparto globale per raccogliere informazioni e confrontare opinioni condivise su opportunità e sfide, costituendo l'evento più importante del settore a livello internazionale. Ne abbiamo parlato con Nigel Blackaby, Director of Conferences PennWell Global Power Group.

Il meglio dell'energia internazionale si incontra a Milano

POWER-GEN sarà a Milano. Perchè questa scelta?
POWER-GEN Europe e Renewable Energy World Europe ha sempre programmato la sua presenza in Italia, con questa è la sesta volta che l'evento si svolge a Milano in 24 anni di storia. Con la sua storia, l'architettura, lo shopping, i suoi ristoranti eleganti, Milano consolida la sua reputazione come città Expo, opportunamente collocata al servizio della prima regione produttiva d'Italia. Le aziende italiane hanno una reputazione di lunga data per la competenza nel settore energetico e molte aziende sono importanti fornitori di servizi e attrezzature in tutto il mondo.
Tutto questo rende Milano la migliore scelta per i professionisti in Europa del settore energetico per fare network e business.
Quindi anche l'Italia può essere considerato un mercato attrattivo?
L'Italia rimane la quarta economia d'Europa, e l'ottava più grande in termini di PIL del mondo, tale da rimanere un mercato interessante per gli sviluppatori di infrastrutture.

Seguici: 

La contrazione del PIL negli ultimi anni e una guida di successo per l'efficienza energetica ha permesso all'Italia di riequilibrare la sua economia energetica, diminuendo drasticamente il consumo di energia, tale da aver raggiunto il livello più basso da 18 anni. Allo stesso tempo, l'Italia ha aumentato la quantità di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili al 43,3% attraverso grandi aggiunte di produzione solare ed eolica e la chiusura di molti impianti tradizionali.
L'Italia può quindi vantare di aver raggiunto gli obiettivi energetici dell'Unione Europea molto prima del 2020 ed è ora molto meno dipendente dall'importazione di energia.
Quale ruolo potrebbe avere il nostro Paese nello scenario del Mediterraneo?
L'Italia ha buone relazioni con i suoi vicini del Mediterraneo come la Grecia, l'Algeria, l'Egitto e la Tunisia. In questi Paesi le società di ingegneria energetica italiane hanno avuto un significativo successo nella fornitura e nella manutenzione di centrali elettriche nel corso degli anni.

E' stato riscontrato successo nella promozione di una cooperazione regionale di energia elettrica tra le nazioni mediterranee. L'Association of Mediterranean Energy Regulators (MEDREG), con sede a Milano, attualmente conta 24 membri, sta promovuendo la collaborazione tra le realtà energetiche interessate nel bacino del Mediterraneo, con l'obiettivo di realizzare le condizioni per la nascita di una futura Comunità Energetica del Mediterraneo.
Se i progetti di energia solare a larga scala previsti in Tunisia si dovessero realizzare, l'Italia avrebbe il potenziale per essere un canale fondamentale per l'elettricità prodotta in Nord Africa, trasmessa attraverso un cavo DC di 1.000 km ad alto voltaggio nella rete elettrica europea. Nur Energie prevede di utilizzare l'energia solare concentrata (CSP) per generare un potenziale da 2.5 GW di energia elettrica nel deserto tunisino entro il 2018.

Quali sono i punti di forza della manifestazione e quali le novità del 2016?
POWER-GEN Europe and co-located Renewable Energy World Europe sono eventi ormai riconosciuti dal mercato, con un ruolo di primo piano nel definire e affrontare le problematiche e i grandi temi del mondo dell'energia in Europa. Quest'anno segna l'avvio di un nuovo format per POWER-GEN Europe and Renewable Energy World Europe, con la scelta di organizzare il Keynote e le Sessioni Plenarie il primo giorno di manifestazione. Questo permetterà ai delegati di beneficiare di 2 giorni interni di conferenze. Sono previste anche sessioni dedicate a:
? Hydropower
? Finanza
? Energy Storage
Perché per le aziende italiane PowerGen rappresenta un'occasione di business?
POWER-GEN Europe e Renewable Energy World Europe attraggono i principali fornitori, subfornitori, service provider ed end user nel mondo dell'energia da oltre 100 Paesi.

Inoltre, il Diplomatic Quarter della fiera permette alle aziende italiane di incontrare i responsabili commerciali di diversi stati e di comprendere come fare business in altri Paesi.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it