06/04/2016

digital

iSpoon: il portale del lavoro occasionale e' basato sui contatti, competenze e opportunità

 

Startup italiana che si prefigge lo scopo di superare il concetto di annunci di lavoro per mettere in risalto le qualità dei lavoratori

Quando si parla di lavoro, si pensa sempre ad impegni continuativi, ma ovviamente esistono una miriade di lavori occasionali o stagionali, terreno fertile, per esempio, per gli studenti. iSpoon nasce proprio con l'obiettivo di aiutare i giovani a trovare l'occupazione occasionale più adatta a loro, connettendoli al panorama di opportunità di questo tipo tramite uno strumento molto semplice e intuitivo.

iSpoon: il portale del lavoro occasionale e' basato sui contatti, competenze e opportunit

Da qualche giorno i giovani alla cerca di occupazioni occasionali hanno uno strumento in più, un'app, iSpoon, che permette di mettersi in contatto con le agenzie, le aziende e i privati. Non è un app "cerca lavoro", sgombriamo subito dall'equivoco che potrebbe sorgere, ma un modo per entrare fare entrare in contatto in modo semplice la domanda di prestazioni e l'offerta.
Perché si parla di contatto? Perché è proprio il contatto il motivo economico dell'applicazione, che non guadagna dalle prestazioni, ma dall'aver ceduto il contatto di un prestatore d'opera, contatto che per l'azienda o il privato sarà sempre valido, ammesso che si siano trovati entrambi bene tra loro.
"Il sistema sfrutta la tecnologia per fare in modo che emergano le competenze dei candidati - ha dichiarato a BusinessCommunity.it Mauro Orso, Ceo di iSpoon - e lo facciamo in una maniera standardizzata. Di fatto, la nostra applicazione permette di fare un precolloquio con il candidato in modo automatico. Infatti, ogni candidato è invitato a rispondere di fronte a una webcam a un set di domande, uguali per tutti, leggendo una sorta di gobbo televisivo. Questo rende i filmati omogenei tra loro e quindi può emergere la bravura dei ragazzi fornendo informazioni, competenze, dettagli fisici e via di seguito. iSpoon poi opera in una maniera trasparente: filtra tutti questi annunci in base alle competenze e in base alla geolocalizzazione, in modo da mostrarle poi in maniera organica".

Seguici: 

Chi è alla ricerca di qualche prestazione, pensiamo a tate occasionali piuttosto che personale di servizio per una festa per fare degli esempi, vedrà i candidati già scremati in base alla distanza dal luogo di lavoro e per cosa sono capaci di fare o hanno fatto in passato".
Il sistema ovviamente sfrutta il rating, ma a due vie: i prestatori d'opera vengono votati dai datori di lavoro, ma anche questi ultimi ricevono una valutazione dai lavoranti.
"E' un modo molto democratico per dire che ci si è trovati bene con qualcuno - ha proseguito Orso -, se si è stati pagati correttamente, se ci si è comportati bene e via di seguito. Oggi tutti ha un rating, un valore, anche le prestazioni ma anche i datori di lavoro devono prestarsi a questo modo di mettersi in gioco. Credo che iSpoon sia l'applicazione che sopperisce ad un'esigenza del mercato, ossia quella dei prestatori d'opera occasionali, in certi casi anche molto specializzati, difficili da reperire". Sono molte le attività già comprese in iSpoon: si va dal mondo della ristorazione alla moda, dalle fiere e gli eventi alla musica e spettacoli, ma anche all'housekeeping, alle tate, al dogsitting e altre se ne stanno aggiungendo.

"Il modello di business - ha concluso Orso - si basa sulla vendita del contatto, a una cifra veramente bassa. Quando un'azienda o un privato individuano una persona che potrebbe essere adeguata a quello scopo, chiedono di contattarla e solo in quel momento noi cediamo le informazioni dietro un compenso. Quell'informazione sarà di proprietà di chi l'ha acquistata e se userà più volte quella risorsa per effettuare dei lavori non ci dovrà nemmeno un centesimo perché a quel punto sarà un suo contatto e sarà nella sua agenda. Nei profili dei candidati ci sono le disponibilità, perché trattandosi di prestazioni occasionali il tempo minimo e massimo, ma anche le rischieste di pagamento orario hanno un loro peso. iSpoon permette di diventare davvero imprenditori di se stessi, un'opportunità per i giovani, ma anche per i professionisti che lavorano a progetto, perché offre opportunità, non solo contatti".



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it