22/06/2016

fare

Materis Paints diventa Cromology e stabilisce in Italia il centro mondiale per la ricerca e la produzione dei coloranti

 

Bianchi: il nuovo brand sottolinea la nostra leadership nel mondo dell'edilizia professionale e l'intento del nostro Gruppo di preservarla e consolidarla, anche nel nostro Paese. L'innovazione è per noi un investimento strategico

Una squadra di lavoro tutta italiana, un centro mondiale a Porcari per ricerca e produzione dei coloranti, 25 milioni di euro investiti negli ultimi 5 anni per lo sviluppo aziendale. Così si presenta Cromology Italia (ex Materis Paints), azienda leader nel mercato dei prodotti vernicianti.
"Il Gruppo Cromology, fino allo scorso anno conosciuto come Materis Paints - afferma il nuovo Direttore Generale e AD Massimiliano Bianchi - è un attore internazionale nel mercato delle pitture. Attualmente è il quarto più importante produttore Europeo di pitture decorative di qualità: i nostri prodotti vengono distribuiti in più di 50 Paesi nel mondo, con una presenza diretta in 9 nazioni. Il fatturato globale supera i 750 milioni di Euro con una rete di 400 punti vendita di proprietà e più di 8.500 partner rivenditori indipendenti, 9 hub logistici garantiscono una consegna rapida e capillare a livello internazionale. Cromology - The Art of Professional Painting - il nuovo brand, sottolinea la nostra leadership nel mondo dell'edilizia professionale e l'intento del nostro Gruppo di preservarla e consolidarla, anche in Italia. In Italia operiamo con marchi leader come MaxMeyer, Duco, Settef, Viero e Baldini Vernici. Cromology Italia detiene il 7% di quota del mercato delle vernici, equivalente alla leadership assoluta di mercato: operiamo con 9 brand storici, 500 dipendenti, 45.000 mq di hub logistico per distribuire i 50 milioni di kg di vernici prodotti ogni anno dal nostro stabilimento. Il Gruppo è molto forte nel settore dell'edilizia professionale e l'obiettivo è quello di crescere ancora".

Materis Paints diventa Cromology e stabilisce in Italia il centro mondiale per la ricerca e la produzione dei coloranti

In Italia Cromology - con oltre 120 milioni di fatturato, 500 dipendenti, un Hub logistico e due stabilimenti produttivi che occupano una superficie 80 mila metri quadrati - punta a crescere nei prossimi 3 anni per rinforzare la quota di mercato e la sua posizione di leader. In un periodo (2013-2015) dove il mercato è sceso del 2% il fatturato dell'azienda ha tenuto e la quota di mercato è passata dal 22,5% al 23,2 (fonte: Assovernici).
Per ottener questi risultati Cromology ha puntato soprattutto su innovazione e servizio al cliente: a Porcari è per esempio presente il Global Center of Excellence Tinting che coordinando tre team internazionali, per tutto il mondo, studia e produce pigmenti e soluzioni per i coloranti utilizzati.
"La sede di Porcari è stata scelta grazie al know how che da sempre abbiamo in questo settore così specifico tanto che il Gruppo ha investito solo nell'ultimo anno oltre 1 milione di euro. Per i coloranti abbiamo investito in una linea di produzione specifica che utilizza uno speciale imballo flessibile.

Seguici: 

L'innovazione è per noi un investimento strategico - continua Bianchi - il 25% del fatturato è generato da prodotti sviluppati negli ultimi 3 anni. Con prodotti come i nostri, soprattutto nel settore professionale, è il servizio post vendita che fa la differenza - prosegue Bianchi - che si concretizza nella formazione tecnica e manageriale sia presso il cliente sia in azienda. In questa direzione vanno iniziative come Cromocampus che grazie ai webminar o i corsi in aula ha già "formato" oltre 3500 professionisti dell'edilizia e del colore come rivenditori, applicatori, progettisti e tecnici-commerciali".
"Il nostro obiettivo strategico - prosegue Bianchi - è stato quello di tornare ad essere la prima scelta del professionista nell'ambito dei prodotti vernicianti, mi riferisco sia alla distribuzione che all'applicatore professionali. A partire dallo scorso anno abbiamo optato per una riduzione dei clienti ma un aumento della qualità: clienti più importanti e influenti, trendsetter in cerca di soluzioni di qualità. Cromology Italia è passata da una offerta generalista a una offerta multi specializzata, sfruttando competenze e brand molto forti nel settore professionale, come Settef e MaxMeyer. Abbiamo inoltre attuato un piano per intensificare il rapporto con il mondo della progettazione. Infine, abbiamo investito sui servizi e sulla produzione, per fornire ai nostri clienti un supporto eccellente e dei prodotti di qualità alta e costante. Il nostro numero verde per l'assistenza clienti garantisce una risposta nel giro di massimo 48 ore con un livello di servizio del 99%. Abbiamo collegato online i tintometri dei nostri clienti per potere fornire loro una risposta su richieste colore entro due ore, contro un giorno, un giorno e mezzo stimato della concorrenza. Abbiamo investito sulla produzione, in termini di macchinari e procedure di controllo della qualità, affinché la qualità rigorosa che desideriamo offrire sia sempre costante. Non da ultimo abbiamo sviluppato una strategia di marketing e comunicazione multimediale, nuova per il nostro Gruppo, che ha messo l'acceleratore e tutta l'energia necessaria ai nostri piani, consentendoci di raggiungere e coinvolgere tutti i decisori e gli influenzatori della filiera dell'edilizia, necessari al raggiungimento del risultato".

La multicanalità è uno degli asset principali dell'Azienda grazie a marchi con target diversi e specifici canali distributivi: negozio indipendente (retail tradizionale), grande distribuzione e i 13 negozi di proprietà Colori di Tollens Bravo, rete di distribuzione integrata, dedicata al mondo dell'edilizia leggera.
Nove i brand della famiglia Cromology: MaxMeyer, il più conosciuto del settore con oltre il 70% di notorietà, Duco, lo specialista del Muro, Baldini Vernici, la linea dedicata a professionisti e privati con un ottimo rapporto qualità/prezzo, Tollens, fortemente orientato ad una clientela professionale, Settef con una gamma di prodotti in grado di risolvere qualsiasi problematica della facciata, Cepro, la linea di prodotti Settef a base calce, Viero per risolvere le principali patologie della facciata, Lo Specialista di Mistercolor per il segmento del fai da te specializzato, la linea Mistercolor per la grande distribuzione despecializzata.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it