07/12/2016

digital

La gestione del cash e delle filiali e' la sfida più importante per le banche

 

Soluzioni italiane per un mercato complesso come quello dei pagamenti (e non solo) in cui TAS è leader. E anche l'innovazione arriva anche nella Grande Distribuzione 

Nel corso dell'ultimo anno, TAS ha avviato un lungo processo di ristrutturazione che si è concluso con un radicale cambiamento del suo azionariato, un miglioramento della sua posizione finanziaria grazie all'iniezione di capitali freschi, un rafforzamento delle competenze funzionali e, tramite investimenti mirati e totalmente autofinanziati, il rifacimento del portafoglio di offerta. I prodotti di TAS sono utilizzati dalle più importanti banche commerciali e centrali, ma non solo. Ne abbiamo parlato con Valentino Bravi, Amministratore Delegato di TAS (nella foto).
Come può definire oggi l'azienda?

La gestione del cash e delle filiali e' la sfida pi importante per le banche

TAS è una startup che ha trent'anni di storia, nel senso che nasce nel mondo dei pagamenti inizialmente nel mercato italiano e poi si è espansa in Europa per sbarcare successivamente nel Sud e nel Nord America. Siamo leader nella gestione delle carte prepagate e supportiamo i principali clienti italiani ed europei e gestiamo tutti i pagamenti internazionali delle principali banche italiane ed europee. Ultimamente siamo presenti nel mercato del capital market, in particolare sul tema del trading e post trading.
Banche, pagamenti e innovazione: vanno sempre a braccetto?
Le banche stanno cambiando, i pagamenti stanno cambiando e cambiano i regolamenti: la tecnologia è determinante per avere successo e recuperare redditività. Le banche poi devono ripensarsi, ripensare le filiali e il modello di business. Recentemente abbiamo sviluppato una nuova soluzione, EasyBranch, che serve per automatizzare le filiali delle banche.

Seguici: 

La gestione del cash è sempre un problema, ma non solo per le banche
All'interno di questa soluzione, abbiamo brevettato un prodotto, EasySelf, che serve per fare dei prelievi e operazioni senza l'utilizzo dei cash ma utilizzando un interfacciamento tra le casse automatiche e dei computer che permette alla Grande Distribuzione di gestire il cash riducendo i costi degli stessi, ma anche permette di automattizzare la gestione delle filiali delle banche avendo dei punti di contatto con i clienti molto più snelli e veloci. Questo permette di concentrare l'operazione di cash in e cash out solo dove sono presenti delle casse .



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it