02/10/2019

digital

SWIFT aiuta ICCREA nel prepararsi al consolidamento di Target 2

 

Non è solo una questione di tecnologia, ma di visione e gestione dei processi, oltre che di business

I pagamenti stanno per entrare in una nuova era. Infatti, nonostante i cambiamenti in atto siano tangibili per tutto il settore, c'è una rivoluzione in atto. Oggi esistono tre piattaforme gestite dall'Eurosistema per il regolamento di pagamenti (Target2, Target2Securities e TIPS). Entro novembre 2021 le piattaforme verranno consolidate.  "Nel 2018 si è deciso di avviare i pagamenti istantanei, con l'infrastruttura adeguata a gestirli", ha dichiarato Erika Toso, Head of Italy and South East Europe di SWIFT. "Oggi Target2 è una piattaforma per il regolamento dei cosiddetti high value payments. Le infrastrutture di mercato dei pagamenti in Europa e nel mondo stanno vivendo un processo di rinnovamento piuttosto pronunciato, con l'obiettivo di offrire una maggiore efficienza operativa e di gestione del collaterale/liquidità, e di supportare l'innovazione". L'innovazione nei sistemi di pagamento europei passa dall'adozione dello standard ISO 20022, che pone le basi per avere a disposizione una quantità maggiore di dati e al contempo una qualità degli stessi maggiori, sfruttando una struttura più articolata.

SWIFT aiuta ICCREA nel prepararsi al consolidamento di Target 2

"Per citare un esempio - prosegue Toso -, allegare ad un pagamento anche la fattura relativa permette un controllo più puntuale sulle operazioni. Ma non dimentichiamo anche la possibilità di agevolare le richieste di compliance che sono sempre più stringenti, come il caso della legge antiriciclaggio. Adottare una piattaforma standard permetterà alle banche di avviare nuovi progetti e offrire nuovi servizi ai clienti. L'adozione di uno standard ISO 20022 per noi di SWIFT non è una novità, operiamo da tempo con questa modalità e crediamo che possa far cogliere all'intera
filiera delle grandi opportunità". Le banche sono però da tempo in mezzo ad un guado, devono cambiare i processi, ma al tempo stesso consolidare quelli vecchi.

"Il progetto di cambiamento in ottica novembre 2021 non è una questione di IT e tecnologia, ma di politica monetaria secondo i dettami di ECB e delle strutture di business delle banche", ha raccontato a BusinessCommunity.it Andrea Saracini, Head of Business Applications of Payment Systems  di ICCREA Banca.

"Infatti il driver del cambiamento non è il semplice adeguamento di infrastrutture o di standard della messaggistica, questo progetto è fondamentale oltre che mandatory per permettere, da una parte al tesoriere della banca, di avere strumenti più performanti per monitorare e gestire la liquidità giornaliera e dall'altra per le aree di business per continuare ad offrire servizi alla clientela adeguandosi all'evoluzione del cliente stesso il quale ha delle esigenze diverse rispetto al passato. Per consentire alle banche di soddisfare i requisiti imposti dal regolatore il progetto Target consolidation diventa anche occasione per cogliere delle opportunità perse nel passato per rivedere i processi end to end su tutta la filiera dei pagamenti ed eliminare le ridondanze createsi negli anni ove, spesso per salvaguardare il conto economico, altre volte per semplificare ed abbreviare i progetti, le banche si sono focalizzate maggiormente sugli aspetti normativi imposti dal regolatore ed un po' meno sulla qualità dei processi. "Stiamo vivendo una fase di rivoluzione tecnologica all'interno delle banche - ha proseguito Toso -, e questa è una di queste. Siamo stati individuati come uno di due provider di rete per la comunicazione con la nuova piattaforma europea, e stiamo apprestandoci a proporre ai nostri clienti una piattaforma di test che possa permettere alle banche di poter testare le nuove modalità ben prima che venga avviato il test ufficiale, a marzo 2021".

"Ogni banca dovrà essere pronta entro novembre 2021 - ha precisato Saracini - perché in un weekend si spegnerà una modalità di pagamento per accendere quella nuova. Prepararsi al consolidamento dei servizi Target dell'Eurosistema e all'evoluzione di Euro1 di EBA Clearing richiede di tenere in considerazione i numerosi cambiamenti che incidono sul panorama dei pagamenti globali e le interdipendenze e opportunità che ne conseguiranno. Tutto quanto sta avvenendo in un momento in cui vanno contenuti i costi all'interno delle banche e quindi è necessario non sbagliare perché trattandosi di un cambio totale, non riuscire a operare nel primo giorno dell'introduzione del consolidamento significherebbe uscire direttamente dal mercato. Avere più tempo per avviare le prove e sistemare i processi sarà determinante per non arrivare con il fiato in gola e SWIFT ci sta aiutando in tutto questo con dei tool creati ad hoc. Per il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è una partnership ormai trentennale e consolidata e che ci permette, grazie alle loro competenze e capacità di offrire strumenti di integrazione e soluzioni innovative e funzionali, di ridisegnare i processi anche di progetti interconnessi che hanno molto in comune con la Target consolidation come Instant Payments e Global Payment innovation (GPI) in una modalità più snella ed efficace. Il business delle banche sta cambiando ed i processi interni devono farlo ancora più velocemente".

SWIFT aiuta ICCREA nel prepararsi al consolidamento di Target 2

 


Seguici: 


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it