02/10/2019

sport

L'NBA pensa ad un fondo per portare nuovi investitori di minoranza

 

Vista la crescita delle valutazioni delle franchigie, lo strumento porterebbe ulteriore liquidità attraverso la cessione di posizioni di Limited Partner generalmente passivi o fuori dai CdA

La National Basketball Association, vedendo crescere di parecchio la valutazione delle sue franchigie, sta pensando alla creazione di un veicolo di investimento che acquisterebbe quote di minoranza di singoli team.
In una nota inviata ai proprietari, la Lega afferma che sta esplorando la potenziale formazione di "un nuovo veicolo finanziario - un fondo - che potrebbe acquistare quote di minoranza passive tra più team NBA".

L'NBA pensa ad un fondo per portare nuovi investitori di minoranza

La struttura dello strumento finanziario e i termini non sono stati messi a punto, ma si aggiungeva che la questione sarebbe stata discussa durante la riunione dei proprietari del 20 settembre a New York.
"Questo veicolo fornirebbe ulteriore liquidità per la vendita degli interessi di proprietà della squadra, anche fornendo l'accesso a un nuovo pool di investitori a lungo termine che attualmente non hanno accesso alle opportunità di possedere una squadra", ha dichiarato la Lega.
Il prezzo di una squadra NBA è salito alle stelle. I Brooklyn Nets, per esempio, sono appena stati venduti con una valutazione record di 2,3 miliardi di dollari.
Questo è stata una benedizione e una maledizione per il campionato. Quando i soci o i Limited Partner (LP) della NBA vogliono vendere le loro partecipazioni, può essere difficile trovare parti interessate, soprattutto perché la posta in gioco di solito ha un potere limitato. Di recente alcuni LP hanno messo in vendita le partecipazioni e poi le hanno ritirate perché non hanno raggiunto le quotazioni desiderate dai proprietari.

Seguici: 

Il cinque percento di una squadra da 2 miliardi di dollari varrebbe 100 milioni, anche se la posta in palio è spesso scontata dal 10% al 25% perché la maggior parte non include un posto nel Consiglio di Amministrazione o qualsiasi altra voce nella governance della squadra.
Ci sono una miriade di ragioni per cui le persone acquistano piccoli pezzi di una squadra di professionisti, che vanno dalla gratificazione dell'ego all'uso dell'esperienza come la presenza al campo di allenamento, oppure per un ruolo più significativo in futuro.
L'NBA sta sollecitando il feedback dei proprietari, cercando di valutare il loro interesse a vendere a tale veicolo finanziario o consentendo ai membri del loro gruppo di proprietà di farlo. La nota diceva che non sono stati determinati termini specifici, come la quantità di azioni che il veicolo potrebbe acquisire da qualsiasi squadra.

"L'intento di questa indagine è quello di fornire al comitato e all'ufficio della lega un senso generale del livello iniziale di potenziale interesse in tutta la lega nel perseguire un tale programma", ha detto l'NBA nella nota.
I top 5 team per valore nella NBA sono (in dollari):
- New York Knicks: 4 miliardi
- Los Angeles Lakers: 3,7 miliardi
- Golden State Warriors: 3,5 miliardi
- Chicago Bulls: 2,9 miliardi
- Boston Celtics: 2,8 miliardi



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it