17/06/2020

leisure

Non spiare l'impresa altrui

 

Un manuale di sopravvivenza aziendale, per avere consapevolezza di un problema troppo spesso ignorato dalla classe dirigente italiana

Non basta l'effetto COVID-19 e la contrazione dell'economia mondiale, gli strutturali limiti e ritardi del nostro sistema produttivo. Una ventata di nuovo pessimismo (positivo tuttavia) viene leggendo l'ultimo lavoro di Antonino Vaccaro, professore ordinario e direttore accademia del Center for Business in Society dello IESE Business School, "Lo spionaggio industriale", edito da Rubbettino. La prefazione è stata curata, dal professor Mario Caligiuri, direttore della Società Italiana di Intelligence.

Non spiare l'impresa altrui

Il testo affronta un fenomeno ancora poco conosciuto, o meglio, compreso e contrastato all'interno di molte imprese e non sempre priorità nei pensieri dei manager che le guidano.
Troppo spesso focalizzati sulla contraffazione di prodotti, più subdolamente l'altro all'impresa cerca di insinuarsi nel suo interno per trafugare know how ed informazioni vitali per il successo odierno e futuro.
Informazioni, spiega correttamente Vaccaro, essenziali e che sono gelosamente tutelate all'interno dell'organizzazione stessa. Quindi, sulla carta, inviolabili. Ma Vaccaro non la pensa così, dal momento che presenta tutta una serie di situazioni in cui l'attacco mortale all'impresa parte inconsapevolmente dal suo interno, dai manager e dai dipendenti che con tanta fatica ne hanno decretato il successo.
Lo spionaggio prende forma in modo passivo e inconsapevole, o in buona fede, sia attraverso attacchi di Paesi esteri sia di concorrenti sia di soggetti deputati a procurarsi e rivendere al miglior offerente il know how trafugato.

Seguici: 

Sul banco degli imputati finisce spesso la stessa tecnologia e ingegneria sociale che tanto concorre al successo delle imprese. Insomma, giusto preoccuparsi ma assai complicato definire la strategia vincente per farlo.
Quali i suggerimenti dell'autore? Consapevolezza, conoscenza, condivisione responsabile, cultura di dove risieda il valore dell'impresa per cui si lavora. La concorrenza è sempre stata spietata, oggi più che mai assume le caratteristiche di sopravvivenza. Tutto è lecito pur di accaparrarsi in modo furtivo il futuro del concorrente. Un danno enorme, che impatta sul patrimonio investito negli anni in talenti e sapere.
Titolo: Lo spionaggio industriale
Autore: Antonino Vaccaro
Editore: Rubbettino
@federicounnia - Consulente in comunicazione

@Aures Strategie e politiche di comunicazione
@Aures Facebook



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it