14/10/2020

sport

La Liga punta a raggiungere i 110 milioni di euro di ricavi commerciali nel 2020-21

 

Fattore principale è la crescita a livello internazionale, dal memento che il 50% del fatturato proviene dall'estero. Sempre più importante la rete capillare a livello globale

LaLiga del calcio spagnolo ha espresso le sue ambizioni di crescita commerciale per la stagione 2020-21, nonostante la continua incertezza causata dalla pandemia COVID-19.
Il campionato ha raggiunto i 100 milioni di euro di entrate commerciali centrali nella stagione 2019-20 e sta cercando di aggiungere altri 10 milioni per portare il totale a oltre 110 milioni. La cifra comprende le entrate ottenute tramite sponsorizzazioni centrali e accordi di licenza, oltre a franchising.

La Liga punta a raggiungere i 110 milioni di euro di ricavi commerciali nel 2020-21

LaLiga ha recentemente aggiunto diversi accordi di sponsorizzazione regionali.
All'inizio di settembre ha firmato con la società di lubrificanti petroliferi Total in Argentina. Ciò è stato seguito dall'aggiunta della piattaforma di streaming sportivo Fanatiz in Nord America e delle piattaforme di gioco d'azzardo M88 e M-Bet rispettivamente in Asia e Africa orientale.
Il brand di consegna della pizza Telepizza ha firmato un accordo incentrato sulla Spagna, prima del recente arrivo di un'altra società di gioco d'azzardo, Parimatch nella regione della CSI, che comprende Afghanistan, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Estonia, Kazakistan, Kirghizistan, Lettonia, Lituania, Moldova, Russia, Tagikistan, Turkmenistan, Ucraina e Uzbekistan. Il portafoglio di sponsorizzazioni della lega ora ammonta a 50 deal, composto da sette accordi globali, 10 in Spagna e 33 accordi regionali.

Seguici: 

Voci sui media rivelano che nelle prossime settimane dovrebbe essere annunciato un ulteriore accordo con la rete mobile LG.
Operazioni commerciali unite
La lega ha recentemente unito le sue operazioni commerciali internazionali e nazionali in termini di vendite, licenze, attivazione e strategia. Questa mossa ha coinciso con l'arrivo di Jorge de la Vega come Responsabile Commerciale e Marketing a maggio.
In una intervista con SportBusiness l'ex responsabile delle partnership al Real Madrid ha spiegato che "ha più senso avere questa nuova struttura che avere persone che vendono a livello internazionale e persone separate in Spagna ma non condividono la conoscenza. È davvero bello vedere La Liga lavorare in modo molto collettivo.
La presenza di La Liga in tutto il mondo, attraverso i suoi uffici in diversi Paesi e la rete globale di delegati, rimane una pietra angolare della sua strategia di sponsorizzazione"
.

"Il 50% dei nostri ricavi commerciali proviene dall'estero. Stiamo continuando quella strategia. In questo momento, devi essere aperto per capire cosa sta succedendo nei diversi Paesi", ha affermato de la Vega. "Per questo, è davvero fondamentale per noi avere la nostra rete internazionale. Avere uffici in così tanti posti ti dà la possibilità di quella comprensione e di reagire in modo diverso. Questi punti di contatto locali ti aiutano a essere davvero agile".



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it