17/03/2021

sport

Manchester United: conti in profondo rosso. Si salva con la Champions League

 

Il debito netto sale a 455,5 milioni di sterline, con le entrate da matchday crollate del 95,5%. Aiuta anche l'estensione della sponsorizzazione con Chevrolet

L'impatto della pandemia di COVID-19 sulle finanze delle squadre di calcio è stato duro per tutto il movimento del calcio. A riprova di questo, sono note le difficoltà finanziarie in cui versano società di prima grandezza come, per esempio, Barcellona e Real Madrid, o a casa nostra Inter e Juventus.
L'ultima big a lanciare l'allarme è il Manchester United, che ha registrato un aumento di 64,2 milioni di sterline (74,4 milioni di euro) anno su anno sul debito netto arrivando a 455,5 milioni di sterline nel secondo trimestre.
Le entrate da matchday dello United sono diminuite del 95,5% nei tre mesi terminati il 31 dicembre attestandosi a 1,5 milioni di sterline, con una diminuzione di 31,6 milioni anno su anno a causa delle partite giocate a porte chiuse. Nove partite casalinghe sono state giocate nello stesso trimestre dello scorso anno con i tifosi presenti.

Manchester United: conti in profondo rosso. Si salva con la Champions League

I ricavi commerciali del trimestre sono stati di 62,6 milioni di sterline, in calo rispetto ai 70,6 milioni di sterline dello stesso periodo dell'anno scorso. Ciò include entrate da sponsorizzazioni per 37,8 milioni di sterline, una diminuzione di 7,3 milioni di sterline (16,2 per cento), rispetto al trimestre dell'anno precedente. Ciò è dovuto principalmente a un credito di sponsorizzazione una tantum nel trimestre precedente, combinato con l'impatto dell'estensione della sponsorizzazione della maglia con Chevrolet.
I ricavi di vendite retail, merchandising, abbigliamento e licenze di prodotti, che rientrano anche nel settore dei ricavi commerciali, sono stati di 24,8 milioni di sterline, con una diminuzione di 0,7 milioni di sterline e quindi del 2,7% su base annua.
Le entrate dei diritti di broadcasting, tuttavia, sono cresciute notevolmente: da 64,7 milioni di sterline nello stesso periodo dello scorso anno a 108,7 milioni di sterline, con un aumento del 68%. Ciò è dovuto al fatto che la squadra giocava nella Uefa Champions League in quella stagione, a differenza delle fasi a gironi della Uefa Europa League della stagione precedente. Ciò ha contribuito a generare una crescita del 2,6% dei ricavi totali da 168,4 milioni di sterline a 172,8 milioni di sterline.

Seguici: 

Il vicepresidente esecutivo del Manchester United, Ed Woodward ha affermato che il club è rimasto ottimista sulle proprie possibilità di successo in futuro, nonostante l'incapacità di sfidare i cugini del Manchester City in Premier League e l'uscita della Champions League.
Woodward ha anche citato l'allentamento delle restrizioni nel Regno Unito come segnali di "luce in fondo al tunnel", per i tifosi di calcio e spera che ciò portarà l'Old Trafford a tornare a pieno regime la prossima stagione.
Riguardo alle attività commerciali in Cina, Woodward ha detto che il club "sta perseguendo tre rotte di monetizzazione nel Paese". Queste si basano sul legame con i fan, sulla sua partnership integrata con il gruppo Alibaba e sulle attività commerciali in corso su quel mercato.
L'anno scorso il club ha lanciato un canale sulla piattaforma di social media cinese Douyin per fornire brevi video a scorrimento in tempo reale durante le partite della Premier League, interviste e altri contenuti del club. Il canale presenta anche contenuti di realtà aumentata nel tentativo di approfondire l'interazione con i fan nel Paese.

Il club ha infine presentato il primo dei cinque centri di intrattenimento "Theatre of Dreams" previsti, sviluppati in collaborazione con il gruppo di intrattenimento globale Harves Entertainment.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it