05/05/2021

digital

La digitalizzazione e l'innovazione hanno bisogno di partner solidi e operazioni win-win

 

Mario Silveira (AMD): la pandemia ha accelerato la trasformazione digitale del business a livello globale. Dobbiamo continuare a lavorare sodo per garantire che le persone abbiano gli strumenti e i servizi di cui necessitano

Parlare di innovazione sembra quasi scontato in questo periodo storico, ma è evidente che molta dell'innovazione che è entrata nel business è da ricercare nello sviluppo dei prodotti del silicio, di quelli che venivano semplicemente chiamati microprocessori. Questi oggi sono molto di più e rappresentano il cuore dei computer, dei data center, dell'intelligenza artificiale, dell'Internet of Things, della blockchain e via di seguito.

La digitalizzazione e l'innovazione hanno bisogno di partner solidi e operazioni win-win

Abbiamo intervistato Mario Silveira: Corporate Vice President, EMEA, che vanta quasi vent'anni di esperienza nel settore. È responsabile della creazione della strategia go-to-market dell'azienda e della gestione dei partner di AMD per garantire che l'azienda soddisfi le esigenze dei clienti e raggiunga i suoi obiettivi.
E' una chiacchierata a tutto tondo sui temi dell'innovazione, ma anche sulla gestione del business
Quali sono le priorità di AMD per il 2021 e il futuro?
Finché la pandemia continua, il nostro obiettivo principale è quello di garantire che tutti coloro che lavorano in AMD, sia internamente sia esternamente, si sentano protetti e supportati, per garantire che siano in grado di continuare i loro compiti quotidiani in modo sostenibile.
Finora ci siamo riusciti e l'azienda è ancora in carreggiata per raggiungere gli obiettivi di business che sono stati annunciati nella roadmap nel marzo del 2020. Una grande parte della ragione del nostro successo negli ultimi anni è il rapporto di AMD con i suoi partner, integratori e fornitori.

Seguici: 

Come capo del business development in EMEA, una delle mie principali priorità è quella fare leva sui tanti punti di forza di queste connessioni, che ho visto in prima persona durante la pandemia. Essi garantiranno che AMD continui a crescere, proteggendo e migliorando le nostre solide e resilienti relazioni di supply-chain che saranno così cruciali per il nostro successo nei prossimi anni.
Per esempio, il roll-out del 5G in molti mercati sta creando una domanda di nuovi hardware e tecnologie per data center. Il nostro obiettivo è quello di diventare il principale fornitore di hardware in quel mercato. AMD è anche fortemente coinvolta nella progettazione di hardware e sistemi su cui sviluppare la blockchain.
Quali sono i maggiori elementi di differenziazione tra AMD e i suoi principali concorrenti?
Facciamo quel pezzettino in più per rendere felici i nostri clienti. Questo ethos è più evidente quando si pensa alle tecnologie di AMD. Per esempio, i nostri team di ricerca e sviluppo hanno fatto un lavoro incredibile nel produrre i primi processori x86 a 7nm al mondo e il successivo core 'Zen 2'. Questo sforzo ha dato i suoi frutti sotto forma della famiglia AMD Ryzen Threadripper, i processori desktop high-end più veloci al mondo.

L'idea che AMD si sforzi di più va oltre anche questo tipo di leadership tecnologica.
Prendiamo, per esempio, il lavoro che AMD ha fatto nella resilienza della supply-chain. Abbiamo lavorato duramente con i nostri partner per garantire il controllo, la ridondanza e la sofisticazione della supply-chain leader del settore.
Grazie alle nostre strette relazioni con i partner a monte e a valle, siamo stati rapidamente in grado di adattarci all'incertezza di COVID-19, e fare la nostra parte per combattere la pandemia, continuando a fornire agli OEM, ai partner di canale e ad altri i prodotti di cui avevano bisogno. Ecco perché AMD e i nostri partner hanno continuato a crescere, anche durante l'attuale crisi sanitaria globale.
La pandemia ha cambiato il mercato dell'hardware informatico e delle tecnologie associate?
Sì. Le vendite di PC desktop e portatili hanno ricominciato a crescere, semplicemente perché così tante persone hanno dovuto lavorare da casa e, inizialmente, con un preavviso molto breve. Di conseguenza, molti datori di lavoro non sono stati in grado di fornire al personale l'attrezzatura necessaria, da qui l'aumento della domanda.

Ora le organizzazioni hanno avuto la possibilità di fare il punto della situazione e di rivederla; stiamo vedendo più aziende investire direttamente in nuove tecnologie e dispositivi, che aiuteranno le persone a continuare ad adattarsi a un modello di lavoro più distribuito. La maggior parte delle aziende sta investendo in tecnologia per consentire un lavoro a distanza più comodo ed efficace.
È probabile che questa tendenza continui. La pandemia ha accelerato la trasformazione digitale del business a livello globale. Milioni di consumatori lavorano, fanno acquisti e giocano online, quindi le aziende hanno dovuto adattarsi in fretta. Gran parte di questo adattamento è stato reso possibile da tecnologie come la virtualizzazione, che permettono una maggiore flessibilità e scalabilità.
Questo, a sua volta, aumenterà la domanda di data center, server e sistemi più potenti e sofisticati.

Se si considerano le tendenze verso i big data, l'Intelligenza Artificiale e l'automazione, è un momento interessante per la tecnologia, e specialmente per la progettazione e la produzione di silicio. Ora dobbiamo continuare a lavorare sodo per garantire che le persone abbiano gli strumenti e i servizi di cui hanno bisogno.

Attraverso le linee di prodotto e i segmenti di AMD - CPU e GPU; consumer, server, enterprise e console di gioco: quali sono le tendenze a lungo termine che stanno trasformando il settore e quale sarà il loro impatto?
La tendenza più grande è verso le prestazioni. Se si guarda al mercato enterprise, per esempio, è necessaria una grafica ad alte prestazioni per abilitare la virtualizzazione, il cloud computing, l'IA e molte altre tecnologie emergenti da cui dipenderà la prossima fase di sviluppo del business.

Per fare un esempio, se avete intenzione di virtualizzare la maggior parte della vostra infrastruttura di rete, piuttosto che eseguire un sacco di switch hardware separati e bilanciatori di carico, il server su cui si eseguono questi dispositivi virtuali deve essere di alta qualità.
Nello spazio consumer, i miglioramenti di livello profondo nelle nostre architetture di prodotto con l'introduzione di progetti basati su 7nm (pensate di usare Lego Technic, piuttosto che Lego Duplo) ha iniettato un movimento reale nella corsa alle prestazioni.
Gli utenti finali sono, giustamente, molto esigenti
. Se sto pagando per un dispositivo mobile, per esempio, voglio che mi dia lo stesso tipo di prestazioni ed esperienza che otterrei da un desktop.
Se quel portatile di lavoro si trova a casa, quelle prestazioni non sono solo per le applicazioni d'ufficio quotidiane che uso, ma deve anche far girare Minecraft o Fortnite per quando mi rilasso la sera e gioco con i miei figli. È compito dei produttori di hardware tenere il passo con tutte queste richieste.

Infine, quando si guarda alla scala dei dati nel 2020 e gli anni successivi, AMD si sta davvero attrezzando nel data center per gestire i megatrend che hanno un impatto sul business e sulla società, come l'intelligenza artificiale.
In che modo AMD ha adattato il suo approccio per servire meglio i suoi clienti alla luce delle sfide immediate della trasformazione digitale ispirata da COVID19 e di queste tendenze a lungo termine?
Siamo orgogliosi del fatto che, insieme ai nostri partner, forniamo tecnologia e prodotti di cui il mondo ha bisogno ora più che mai. Oggi, le persone lavorano in modo sicuro e produttivo a casa su computer portatili AMD-powered, utilizzando servizi in esecuzione su server AMD-powered e cercando scoperte mediche su supercomputer AMD-powered.
Se si guarda alle tecnologie che AMD sta sviluppando, siamo leader nelle alte prestazioni, nelle caratteristiche di sicurezza e nel calcolo sostenibile. AMD è anche leader nello sforzo di rendere l'informatica più sostenibile, con il suo obiettivo di efficienza energetica 25x20.

Questo ha impegnato AMD a sviluppare processori che sono venticinque volte più efficienti dal punto di vista energetico di quando la sfida è stata impostata nel 2014. Il nostro obiettivo era di raggiungere questo obiettivo entro il 2020 - e ci siamo riusciti. Infatti, il processore AMD Ryzen di terza generazione con grafica Radeon Vega non solo ha raggiunto l'obiettivo, ma lo ha superato.
Anche l'AMD Partner Hub e il portale di formazione sono stati riprogettati per affrontare le sfide che i nostri partner affrontano sul mercato. Abbiamo sviluppato un modello di impegno virtuale per i team AMD, attrezzandoli per il lavoro a domicilio. Oltre alle proprie attività, AMD ha sostenuto le università e gli istituti di ricerca per tutto il 2020 con l'High-Performance Computing (HPC) Fund. Finora quest'anno, abbiamo aiutato tre università ad allestire supercomputer per la loro ricerca COVID-19.

Ho già menzionato i processori AMD Ryzen Threadripper, che offrono facilmente le migliori prestazioni della loro categoria. Ma lo stesso vale, per esempio, per le nostre GPU di fascia alta della serie AMD Radeon RX 6000, che offrono un'esperienza di gioco premium su desktop. E poi ci sono i processori AMD EPYC, che sono attualmente i processori x86 per server più performanti al mondo. Non importa in quale settore ti trovi, AMD ha la tecnologia che ti serve per padroneggiare le sfide dell'ambiente COVID e post-COVID.
In che modo AMD ha inserito le priorità dei clienti nella progettazione dei suoi prodotti e nel modo in cui lavora con i partner chiave come gli OEM e il canale?
AMD coinvolge i partner nella costruzione della sua roadmap e ascolta tutti i suoi rivenditori, integratori e clienti. I consumatori hanno chiesto chip più piccoli, più potenti e meno "affamati" di energia.

Questo è ciò che AMD ha consegnato. Sappiamo che la portabilità e il consumo di energia sono priorità per i consumatori, quest'ultimo per ragioni ambientali ed economiche. La capacità di fornire ciò che prima era considerato un livello di prestazioni da desktop sui dispositivi mobili aiuta a soddisfare la crescente domanda degli utenti per un'esperienza premium, indipendentemente dal dispositivo.
Per quanto riguarda le nostre relazioni con gli OEM e i system integrator, abbiamo lavorato duramente con loro per generare consapevolezza e domanda per i prodotti. Non è difficile perché questi componenti offrono prestazioni eccellenti. Hanno anche un prezzo per essere altamente competitivi sul mercato. Spesso, è solo una questione di "far girare la voce".
Quali passi state facendo per rafforzare le relazioni con i partner di canale e gli integratori?

Abbiamo lavorato intensamente su programmi come AMD Arena, che fornisce ai nostri partner le risorse e il supporto necessari per integrare e vendere con successo i prodotti AMD. Per i partner di canale, offriamo una formazione leader nel settore, così come una serie di incentivi e premi altamente competitivi. Le relazioni funzionano meglio quando tutti vincono. I nostri OEM e partner possono aspettarsi di vincere quando scelgono AMD.
Poiché i clienti hanno riconosciuto la forte proposta di prodotto che abbiamo portato sul mercato, ha stimolato in modo massiccio la domanda dei nostri prodotti. Per soddisfare questa domanda, AMD sta sviluppando profonde partnership strategiche con i nostri distributori e i nostri programmi sono costruiti intorno ad avere i partner giusti, nei posti giusti, per fare affari nel modo giusto.
Portare certezza in un mercato incerto supportando i nostri canali, sostenendo la nostra credibilità sul mercato e mantenendo un programma di partner solido e affidabile è molto importante per noi.

Per i clienti che sono passati da un prodotto concorrente ad AMD in passato, quali strategie hanno funzionato dal punto di vista di AMD, OEM o partner di canale?
La scelta è incredibilmente importante. Con l'introduzione dell'ultima generazione di prodotti Ryzen e Radeon, i clienti sono in grado di offrire alternative alla propria offerta di prodotti. La concorrenza è incredibilmente salutare e avere una strategia di un unico fornitore crea più rischi per i clienti. Avere uno scenario competitivo è di solito un approccio sano in tempi difficili.
Di nuovo, la tecnologia e il rapporto qualità-prezzo parlano da soli. Non mi piace la frase 'bang for your buck' (poca spesa, tanta resa), è un cliché del settore. Ma è vero, si ottiene di più quando si sceglie AMD. Che tu sia un giocatore o un CISO, chi non lo vorrebbe? Dal punto di vista di un integratore, chi non lo vorrebbe come storia di vendita: compra da noi, e spendi meno e ottieni di più.

Di quali vittorie recenti è più orgoglioso?
Il team di ricerca di fisica delle particelle al Large Hadron Collider del CERN ha recentemente scelto di costruire i sistemi che usano per elaborare i dati sperimentali sui processori AMD EPYC 7742. Questo è stato davvero bello e ha tirato fuori un po' di quel ragazzo entusiasta della scienza che è in me. Come penso che farebbe in chiunque abbia lavorato nella scienza o nella tecnologia! Il lavoro di AMD con l'High-Performance Computing Center di Stoccarda, per creare il computer Hawk a 64 core è stato anche un punto culminante, così come il lancio del supercomputer Mahti alimentato da AMD in Finlandia. AMD è anche la prima azienda a fornire nuove generazioni di CPU e GPU, back-to-back, per le console di gioco.

Può dirci qualcosa sulle roadmap per i prodotti desktop, workstation e server di AMD, così come per le sue GPU? A cosa dovrebbe prestare attenzione il mercato nel corso del prossimo anno?

Abbiamo rilasciato una roadmap dettagliata nel marzo 2020, che è ancora valida. Né la pandemia né altri fattori ci hanno fatto ritardare. La nuova architettura Zen 3, come il suo predecessore, è basata su un processo a 7 nm, ma offre una latenza ridotta dalla comunicazione accelerata tra core e cache, e raddoppia la cache L3 direttamente accessibile per core, offrendo fino a 2,8 volte più prestazioni per watt rispetto alla concorrenza.

L'attuale roadmap pubblica mostra la nostra traiettoria e ciò che stiamo facendo per la generazione attuale, ma anche per la prossima generazione e quella successiva. Naturalmente, abbiamo dei team che stanno guardando oltre, ma non parliamo pubblicamente di ciò che stiamo guardando, così lontano.
Il più grande cambiamento per AMD, rispetto a come facevamo le cose anni fa, è che abbiamo una serie di team di progettazione che saltano in avanti costantemente. Questo ci aiuta ad avere questo costante processo di innovazione su un ciclo di 12-18 mesi, prendendo il tempo necessario per assicurarci di avere le giuste prestazioni per l'hardware che abbiamo ideato. C'è sempre un equilibrio, quando progettiamo nuovi prodotti, tra la corrispondenza delle prestazioni con l'efficienza energetica e le caratteristiche del design, e il superamento degli standard industriali.

In che misura il feedback di OEM e ISV gioca un ruolo nello sviluppo dei prodotti AMD?
Gioca un ruolo enorme nello sviluppo dei nostri prodotti e in tutto ciò che facciamo. AMD ascolta attentamente il feedback di tutti i suoi partner, compresi gli OEM e gli ISV. Comprendiamo veramente il valore del software e come permette una grande esperienza dell'utente finale con il nostro hardware, e siamo desiderosi di sviluppare ulteriormente qui in EMEA in particolare, oltre a far crescere le nostre partnership con gli sviluppatori di hardware e soluzioni leader di mercato.
Qualche pensiero finale che vorrebbe condividere con noi?
Sono entusiasta del 2021. Mi aspetto che AMD cresca ancora nella quota di mercato nei prossimi dodici mesi. Lavoreremo anche molto duramente per mantenere la nostra reputazione di innovazione. Qualsiasi cosa faremo, so che dovremo molto del nostro successo ai nostri partner. Per concludere, dirò semplicemente "grazie" a tutti loro.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it