Novembre_2013

fare

Nuovo trend per chi cerca lavoro: prepararsi ai colloqui in videoconferenza

 

Randazzo (In Job): Sempre più aziende hanno un assetto globale, con persone di diverse nazionalità che lavorano passando da un ufficio all’altro nel mondo. Occorre saper parlare alla camera

Il colloquio in videoconferenza è la nuova frontiera per realizzare interviste di lavoro. Daniele Randazzo, General Manager di In Job e Fabio Tessera, Vice Presidente SEMEA per Vidyo combinano l’esperienza di recruitment di In Job e la conoscenza della telepresenza personale Vidyo per spiegare come prepararsi al meglio per gestire le nuove forme di colloquio che in America sono già un must.
Il colloquio tradizionale è cambiato, con il diffondersi della tecnologia anche le interviste di lavoro si sono trasformate. Non avvengono più nella sede aziendale o dell’agenzia per il lavoro, ma in ambienti virtuali a cui è facile accedere e per essere presenti non occorre spostarsi dalla propria abitazione.

Nuovo trend per chi cerca lavoro: prepararsi ai colloqui in videoconferenza

“Il mondo del lavoro si è evoluto di pari passi con l’evolversi della tecnologia e le dinamiche di selezione del personale si sono a loro volta trasformate per rispondere alle esigenze emergenti: sempre più aziende hanno un assetto globale con persone di diverse nazionalità che lavorano passando da un ufficio all’altro nel mondo. I candidati ricercati spesso si trovano fisicamente molto distanti dalle sedi dove vengono realizzati i colloqui e sempre più spesso si ricorre alla videoconferenza”, spiega Randazzo.
Le nuove dinamiche potrebbero far pensare ad una generale semplificazione del colloquio, che non dovrebbe essere diverso dal salutare l’amico o il parente in un qualsiasi collegamento video. In realtà non è così. Anche il colloquio in video conferenza ha le sue regole per le quali è bene prepararsi. Pur evitando lo stress di dover arrivare con ore di anticipo per evitare ritardi imbarazzanti a causa dei mezzi pubblici, il rischio di perdersi perché si arriva per la prima volta in una zona mai vista della città, l’imbarazzo di dover indossare i tacchi e poi magari portarli tutta la giornata, odori sgradevoli dati da corse last minute, è importante essere preparati ed utilizzare tutte le armi a disposizione per fare colpo sul selezionatore. Il colloquio in videoconferenza, infatti, mantiene tutte le caratteristiche di un incontro “face to face” con un contatto visivo costante che a volte dice molto più delle parole.

Seguici: 

Fabio Tessera, Vice Presidente Vidyo sintetizza così gli elementi fondamentali a cui prestare attenzione per avere una performance ottimale: “sicuramente è importante dotarsi di un hardware adeguato: webcam da appendere allo schermo in modo da mantenere il contatto visivo senza perdere d’occhio l’altra persona e cuffie invece di uno speakerphone che potrebbe replicare rumori di fondo disturbando la conversazione o distraendo il nostro interlocutore. Sempre per focalizzare l’attenzione su di noi è importante la scelta dello sfondo, preferibilmente di colori tenui senza oggetti riflettenti, specchi o vetri e mai con luce alle spalle. La tecnologia Vidyo inoltre consente di realizzare presentazioni tramite la condivisione dello schermo quindi è fondamentale prepararsi per mostrare il proprio portfolio o il proprio materiale proprio come in un colloquio face to face”.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it