Ottobre2012

sport

Il Manchester United paga caro il fallimento in Champions League

 

Woodward (ManU): minori diritti TV e mancati incassi da gare hanno inciso sul bilancio 2011-12, pur in un anno in cui la parte commercial ha fatto il miglior risultato di sempre

Il Manchester United ha pagato un conto salato per la sua stagione senza vittorie nel 2011-12, con un calo del 3,3% dei ricavi (320.300.000 di sterline). Il gigante della Premier League inglese ha dichiarato che i suoi utili netti sono aumentati del 79,2% a 23,3 milioni di sterline, anche se questo dato √® stato “gonfiato” da un credito d\'imposta di 28 milioni di sterline. Mentre i risultati d\'esercizio hanno registrato un significativo incremento dei ricavi commerciali, questi sono stati abbattuti dalla riduzione degli incassi da broadcast e dai corrispondenti ricavi da gare, in una stagione in cui il club non √® riuscito a passare alla fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League.

Il Manchester United paga caro il fallimento in Champions League

Le entrate alla voce “commercial” sono aumentate del 13,7% arrivando a 117.600.000 sterline, grazie all\'aggiunta di diverse nuove sponsorizzazioni globali e regionali, tra cui l\'accordo firmato con DHL per il training kit, un aumento della quota dei profitti attraverso la sua partnership con Nike, e un incremento delle entrate del 20,3% da new media e mobile, pari a 20.700.000 di sterline. Tuttavia, i ricavi da broadcasting sono diminuiti dell’11,3% (104 milioni di sterline) principalmente per effetto della mancanza della Champions League. I ricavi da match sono diminuiti del 10,9% (98.700.000 sterline), come conseguenza dell’aver giocato quattro partite in casa meno rispetto alla stagione precedente, quando lo United ha ricevuto anche una quota di introiti grazie al raggiungimento della finale di Champions League e semifinale della FA Cup.

l\'anno fiscale 2012 e\' stato il migliore di sempre per le attivitŗ commerciali del club

I debiti del club sotto la proprietà Glazer - che sono stati una preoccupazione costante per gli appassionati e gli investitori - sono diminuiti da 459.000.000 di sterline a 437.000.000. Partendo dal presupposto che la squadra sarà in grado raggiungere i quarti di finale di Champions League e delle coppe nazionali, allo United hanno stimato una aspettativa di fatturato di £ 350-360 milioni di sterline per l\'esercizio in corso, con un EBITDA previsto di £ 107-110 millioni, rispetto alla cifra di £ 91.600.000 di quest\'anno.
Questi risultati finanziari sono i primi rilasciati dal Manchester United da quando ha lanciato la sua offerta pubblica iniziale (IPO) alla Borsa di New York. Il club ha dichiarato che l\'IPO ha finora portato proventi netti per circa £ 68 milioni, che sono stati utilizzati per ridurre i i debiti.
Commentando i risultati finanziari 2011-12, Ed Woodward, Executive Vice-President del Manchester United, ha affermato che "l’anno fiscale 2012 √® stato il migliore di sempre per le attivit√† commerciali del club. Il nostro record mondiale di 559 milioni dollari per sponsorizzazione della maglia con Chevrolet, e il nuovo contratto per i diritti TV della Premier League da 1 miliardo di sterline all\'anno (con un aumento del 70%), assicurano prospettive di crescita per il futuro. Ci aspettiamo anche un sostanziale aumento del valore dei contratti TV internazionali della Premier League, che dovrebbero essere annunciati entro la fine dell\'anno. Abbiamo anche aperto un nuovo ufficio commerciale di vendita a Hong Kong (il nostro primo al di fuori del Regno Unito) per posizionarci meglio, con l’obiettivo di crescere in una regione che rappresenta 325 dei nostri 659 milioni di fan".


Seguici: 


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it