_Gennaio2013

idee

Entro il 2030 l’Asia superera' Nord America e Europa

 

Il report “Global Trends 2030: Mondi Alternativi” dell’ODNI individua i possibili scenari che modificheranno il nostro pianeta nel prossimo futuro

Come sarà il mondo del 2030? Secondo le proiezioni degli analisti della Intelligence Community sarà radicalmente trasformato, ed è possibile individuare quali saranno i maggiori cambiamenti. Il report "Global Trends 2030: Mondi Alternativi" è stato redatto dal National Intelligence Council dell\'ODNI (Ufficio del Direttore della National Intelligence).
Entro il 2030 è più che probabile che gli Stati Uniti rimarranno "primus inter pares" tra le altre grandi potenze, per l\'eredità del suo ruolo di leadership nel mondo e per il ruolo dominante che gioca nella politica internazionale in ogni ambito. La sostituzione degli Stati Uniti da parte di un\'altra potenza mondiale e la costruzione di un nuovo ordine internazionale appare un risultato improbabile in questo periodo di tempo. Tuttavia, con la rapida ascesa di altri Paesi, il "momento unipolare" è finito e nessuno stato - USA, Cina, o qualsiasi altro Paese - sarà una potenza egemone. In termini di indici di potenza complessiva - PIL, popolazione, spese militari e investimenti tecnologici – l’Asia supererà il Nord America e l\'Europa insieme.

Entro il 2030 l’Asia superera' Nord America e Europa

La responsabilizzazione delle persone, la diffusione del potere tra gli Stati, e dagli stati a network informali, avrà un impatto drammatico, portando a una crescente democratizzazione, sia a livello internazionale sia nazionale. Inoltre, altri due "megatrend" plasmeranno il mondo fino al 2030: nuovi modelli demografici (particolarmente il rapido invecchiamento), e la crescente domanda di risorse come il cibo e l\'acqua, che potrebbero doventare scarse. Queste tendenze, che esistono già oggi, sono destinate a realizzarsi nel corso dei prossimi 15-20 anni.
"Global Trends 2030" individua sei "spostamenti tettonici" - cambiamenti critici alle caratteristiche principali del contesto globale – che sono alla base dei megatrend che influenzeranno il mondo. Un positivo "spostamento" vede l’indipendenza energetica per gli Stati Uniti nel breve periodo, da 10 a 20 anni, a causa di abbondanti quantità di gas di scisto. Un più sinistro "shift" potrebbe essere il più ampio accesso a tecnologie letali e distruttive, come le armi per bioterrorismo e attacchi informatici, che potrebbero costituire uno strumento per individui e piccoli gruppi per infliggere violenza su larga scala.

Entro il 2030 l’Asia superera' Nord America e Europa

La relazione delinea inoltre sei "game-changer" chiave - questioni riguardanti l\'economia globale, la governance, i conflitti, l\'instabilità regionale, la tecnologia e il ruolo degli Stati Uniti - che in gran parte determinano che tipo di mondo trasformato sarà abitato nel 2030.
A seguito della precedente edizione di Global Trends, sono stati identificati i modelli futuri: "Motori in fase di stallo", "Fusion", "Genio dela lampada" e "Nonstate World". Come rilevato nei precedenti report, nessuno di questi mondi alternativi è inevitabile e, in realtà, il futuro sarà probabilmente composto da elementi provenienti da tutti gli scenari.
Il NIC pubblica una nuova edizione del Global Trends ogni quattro anni, in un anno di elezioni presidenziali, per aiutare la prossima amministrazione - in questo caso quella rieletta - nella sua revisione strategica. Come per le precedenti relazioni, non si cerca di prevedere il futuro, ma fornire invece un quadro di riferimento per pensare a possibili future valutazioni delle principali tendenze e le loro implicazioni.

Seguici: 

Il NIC ha tenuto numerosi incontri con funzionari governativi, imprese, università, think tank, banche e ha raggiunto esperti in 20 paesi.
Il report completo è scaricabile qui:
http://www.dni.gov/nic/globaltrends



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it