01/07/2015

fare

Facilities Management: servizi fondamentali per migliorare la qualita' della vita

 

Menard (Sodexo): una nostra ricerca evidenzia che molte aziende si stanno impegnando per incrementare gli standard e le best practice per le loro strategie di FM. Decisivi ambiente di lavoro e benessere dei dipendenti

I servizi di Facilities Management (FM) contribuiscono a migliorare la qualità della vita sul posto di lavoro. È quanto emerge da un recente studio condotto da Sodexo e dal Royal Institute of Chartered Surveyors (RICS), pubblicato in occasione della Giornata Mondiale del Facility Management.
Lo studio, condotto da professionisti internazionali nel settore del FM, ha analizzato il comportamento di coloro che lavorano nel campo dimostrando come questo tipo di approccio stia diventando sempre più strategico nell'incrementare la produttività delle organizzazioni e il benessere dei dipendenti.

Facilities Management: servizi fondamentali per migliorare la qualita' della vita

La maggioranza degli intervistati (61%) ha dichiarato che il miglioramento dell'ambiente di lavoro e del benessere dei dipendenti avrà un impatto significativo sulle organizzazioni nei prossimi anni. Il miglioramento dell'ambiente di lavoro e dei servizi può migliorare l'interazione sociale tra colleghi (30% degli intervistati), la semplicità e l'efficienza delle attività quotidiane (22%) e promuovere un impatto positivo sulla salute e il benessere dei dipendenti (22%). Queste sono peraltro tre delle sei dimensioni della Qualità della Vita identificate da Sodexo come quelle su cui i propri servizi influiscono.
Secondo gli intervistati, il mercato continua ad evolversi verso una gestione integrata dei servizi di FM: infatti, quasi un terzo prevede di utilizzare, in futuro, servizi integrati in outsourcing, mentre quasi la metà sta già applicando una strategia di servizi raggruppati o integrati.

Seguici: 

Sempre secondo gli intervistati, i maggiori vantaggi legati alla scelta di servizi integrati o pacchetti di servizi sono l'ottimizzazione dei costi (75%) e il fatto di avere un unico punto di riferimento (68%), semplificando la gestione della catena di approvvigionamento ed eliminando inutili doppioni nei sistemi gestionali.
Lo studio ha anche esaminato i trend relativi ai servizi stessi di FM, facendo emergere che i servizi di pulizia, manutenzione e sicurezza sono quelli maggiormente esternalizzati.
Satya Menard, CEO of Service Operations World Wide di Sodexo, ha dichiarato: "siamo lieti di aver commissionato questo studio e pubblicato i risultati proprio in occasione della Giornata Mondiale del Facility Management. I risultati evidenziano il fatto che molte aziende si stanno impegnando per migliorare gli standard e le best practice per le loro strategie di FM. Sempre più clienti sono alla ricerca di partner per la gestione dei servizi di FM in grado di assicurare un ambiente di lavoro in cui i dipendenti si sentano apprezzati, sicuri, felici e produttivi, in sintesi un ambiente in cui la loro Qualità della Vita sia una priorità. Questo conferma ciò che sperimentiamo quotidianamente in tutto il mondo con i nostri clienti".

Secondo Paul Bagust, Director Facilities Management Professional Group di RICS, "questo studio presenta diverse conclusioni interessanti per noi, soprattutto per quanto riguarda i futuri servizi di FM e la loro rilevanza su scala mondiale. Come dimostra la ricerca, infatti, le aziende che stanno prendendo in considerazione l'outsourcing, che è un'area essenziale del Facilities Management, danno sempre più importanza alla qualità del servizio offerto piuttosto che alla riduzione dei costi. Lo studio mostra anche che il benessere del personale è un fattore altrettanto importante per molti professionisti del FM, in quanto contribuisce a migliorare la produttività complessiva dell'organizzazione".
Questo studio si basa sulla recente indagine "Quale valore attribuiscono i manager alla Qualità della Vita'' condotta da Sodexo e Harris Interactive su 780 top manager del mondo degli affari, della sanità e dell'istruzione. Dai risultati dell'indagine è emerso che il 66% dei top manager sono del tutto convinti che il miglioramento della Qualità della Vita sia un tema strategico e prioritario per la loro organizzazione. L'86% degli intervistati ha già realizzato almeno tre iniziative per migliorare la Qualità della Vita.

Sodexo e Harris Interactive hanno anche condotto un sondaggio su 1.000 studenti in cinque Paesi per confrontare le opinioni dei manager di oggi con quelle dei possibili manager di domani. Il 69% dei giovani ad alto potenziale sono del tutto d'accordo sul fatto che il miglioramento della Qualità della Vita avrà un forte impatto sulle prestazioni delle organizzazioni in cui lavoreranno in futuro, contro il 57% degli attuali manager. La nuova generazione ha posto la Qualità della Vita come la prima leva per le performance delle aziende, mentre gli attuali decision makers la collocano al quinto posto.

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it