09/12/2015

fare

Achab fornire formazione ai partner per diffondere la cultura di vendita

 

Un distributore moderno deve necessariamente offrire qualcosa di più, per competere e fare crescere il proprio ecosistema

Il lavoro del distributore nel 2015, è molto complicato, ancor di più se si opera in un settore come quello dell'informatica. Se a questo si aggiunge il fatto che il distributore lavora su prodotti esclusivi e garantisce un servizio post vendita di un certo livello, l'impresa diventa ardua. Tanti distributori in questi anni sono andati gambe all'aria o sono passati di mano, ma ce ne sono altri che hanno rivisto il proprio ruolo e si sono adeguati al mercato che cambia.
In questo ambito Achab rappresenta un'eccellenza. Dimensionalmente piccolo se confrontato ad altri, è apprezzato dai partner soprattutto per due caratteristiche peculiari: visione, che gli consente di anticipare i concorrenti entrando con i prodotti più interessanti nei mercati emergenti, e il servizio offerto.

Achab fornire formazione ai partner per diffondere la cultura di vendita

"La filosia Achab è identificare e distribuire tecnologie innovative - ha dichiarato Aldo Rimondo, Managing Director di Achab - e offrire servizi tecnici e di marketing di alto livello, servizi molto apprezzati dai nostri partner perché li sollevano da un peso".
L'azienda milanese è ormai un nome storico nel settore e continua ad analizzare i partner al fine di migliorare il livello di servizio offerto. "Dalle nostre analisi - ha proseguito Rimondo - abbiamo capito che c'era un'altra esigenza molto importante, un'esigenza che è comune a tutte le aziende che producono prodotti e servizi, ed è il tema della cultura di vendita. I nostri partner hanno grandi competenze tecniche ma manca e avvertono la mancanza, quindi ne sono consapevoli, di capacità di proporre e vendere questi servizi o questi prodotti.
Poca cultura e poca capacità di vendita non permette di crescere. Abbiamo creato delle sessioni di vendita che a differenza di quanto fanno altri fornitori, non sono dedicate a prodotti o servizi specifici, ma sono sessioni dedicate alle tecniche di vendita. Per noi questo tipo di cultura e di atteggiamento è debole in generale in Italia".

Le aziende con cui lavora Achab hanno immediatamente compreso il valore di questo servizio e l'hanno accolto molto bene. "Il valore si affianca ai servizi di marketing o prettamente tecnici che già offriamo - ha proseguito Rimondo - ed è apprezzato perché entra nello specifico del lavoro dei nostri partner e permette loro di poter crescere. Un altro aspetto che abbiamo identificato, altrettanto importante è che, spesso travolti da quello che c'è da fare tutti i giorni, si pensa al presente e non si pensa al futuro. Infatti, legandosi a pochi clienti si rischia di entrare in crisi nel momento in cui c'è un abbandono di qualcuno di questi. E' un aspetto di alto rischio perché nel momento in cui qualcuno dei nostri clienti/partner dovesse entrare in difficoltà anche noi risulteremmo scoperti. Per questo motivo il nostro supporto diventa importante anche per noi, sensibilizzandoli rispetto al fatto di trovare nuovi clienti e continuare a fare operazioni commerciali per aumentare il parco clienti e ridurre il loro rischi.

Seguici: 

I nostri partner devono pensare al loro futuro e a crescere, non devono guardare solamente quello che attualmente hanno in casa".



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it