10/02/2016

sport

JPMorgan Chase acquisisce i diritti sul nome alla nuova casa dei campioni NBA

 

La nuova arena dei Golden State Warriors si chiamerà Chase Center, sarà mutifunzionale e conterrà 18.000 posti. Ma prima di iniziare a costruire c'è da risolvere una causa con la Mission Bay Alliance

Il gigante Usa dei servizi finanziari JPMorgan Chase ha firmato un accordo per i diritti sul nome (naming rights) della futura arena dei Golden State Warriors, campioni in carica del campionato di basket NBA.
I termini dell'accordo non sono stati resi noti, ma il palazzetto da 18.000 posti si chiamerà Chase Center. Ovviemente, le cifre dell'accordo non sono state rese pubbliche, ma si tratta di centinaia di milioni di dollari, come sempre in questi casi.

JPMorgan Chase acquisisce i diritti sul nome alla nuova casa dei campioni NBA

"Far questo passo ora era incredibilmente importante per finanziare il progetto, un caposaldo assoluto", ha affermato presidente dei Warriors Rick Guardoli al quotidiano San Francisco Chronicle. "Non sarà l'ultimo accordo che annunceremo, ma sicuramente sarà l'affare più grande ed importante. Questo fissa il giusto tono per le altre discussioni".
L'accordo di denominazione dei diritti arriva nel momento in cui la Mission Bay Alliance, un gruppo di donatori alla University of California, San Francisco (UCSF), porta avanti due azioni legali contro il progetto dell'arena.
I Warriors hanno fatto trapelare che le cause avrebbero fatto ritardare l'apertura della struttura di un anno, dal 2018 al 2019. L'Alleanza sostiene l'arena avrà un impatto negativo sul UCSF Medical Center a Mission Bay, che ha aperto nel novembre 2014.

Seguici: 

Tuttavia, Guardoli sostiene il contratto con JPMorgan Chase mostra la "inevitabilità" del progetto. "Siamo solo a un processo di distanza dall'essere in grado di mettere una pala nel terreno e iniziare a scavare", ha aggiunto.
Kristin Lemkau, JPMorgan Chase chief marketing officer, ha definito Warriors come "la squadra più calda e uno dei brand più caldi nello sport". Ha inoltre aggiunto che "la nostra strategia è quella di avere grandi arene come asset, che possano lavorare sia per lo sport sia per l'entertanment nei mercati chiave. Se mai ci fosse una città e una squadra che avremmo aspirato, sarebbe San Francisco e i Warriors".



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it