03/03/2021

leisure

Cosa manca alla Cina per essere il nuovo leader? - Recensione del libro "Finanza e potere lungo le Nuove Vie della Seta" di Alessia Amighini

 

Connettere attraverso vie marittime e terrestri Asia, Africa ed Europa con l'obiettivo di far diventare il Paese una potenza finanziaria globale. Fondamentale il ruolo del renmimbi

Di Cina di parla moltissimo, ultimamente soprattutto per i misteri che hanno accompagnato il manifestarsi del COVID-19. Eppure Cina e sinonimo di potenza economica in forte espansione, capace di pianificare a tavolino la sua strategia di crescita fatta non solo di tassi prossimi al double digit ma anche di una politica di progressiva affermazione nelle aree più importanti.

Cosa manca alla Cina per essere il nuovo leader? - Recensione del libro

Un esempio di tutto ciò è l'ambizioso progetto Belt and Road Initiative, lanciato alcuni anni fa cui è dedicato interessante volume "Finanza e potere lungo le Nuove Vie della Seta", di Alessia Amighini, edito da Bocconi Editore.
L'autrice parte da un assunto inconfutabile: un grande Paese per essere leader anche nel campo economico necessità di una moneta forte. Possederla consente di incidere sul prezzo finale di moltissime risorse (si pensi all'energia) ma, in articolate, di indirizzare e controllare il costo della propria crescita.
Ecco quindi che la progressiva strategia di affermazione economica e monetaria, portata avanti dal governo cinese ha come fine quello di sdoganare definitivamente il renmimbi, la moneta cinese, facendone una delle quattro su cui poggia l'economia mondiale (oltre al dollaro, allo yen e all'euro).

Seguici: 

Nel testo l'autrice mette in luce il valore politico, economico e monetario che i grandi progetti infrastruttura promossi dal governo cinese posseggono, comprese le ricadute che vi potranno essere anche sul piano finanziario.
Si tratta allora non solo di integrare le diverse opere necessarie alla realizzazione del collegamento commerciale tra mercato cinese e principali aree di consumo europee, russe ed africane ma, al tempo stesso, di supportare la moneta cinese affinché divenga moneta pregiata usata su scala mondiale. In primo luogo anche per il finanziamento e la sostenibilità del debito pubblico.
Questo percorso di crescita avviene all'insegna di una trasparenza che internamente ed esternamente denota limiti. Insomma, un piano di crescita molto ambizioso che da un lato chiama a sé le economie più bisognose di supporto ma al tempo stesso potenziali fruitori dell'apertura di una nuova rotta commerciale da e per la Cina. Dall'altro permette alla banconota cinese di smarcarsi e di affermarsi come una delle quattro gambe su cui poggerebbe l'economia mondiale.

La moneta del popolo che attua un processo silenzioso di globalizzazione a contrario, ovvero non una Cina che si apre ai capitali stranieri bensì i mercati internazionali che accolgono una presenza cinese diretta sempre più concreta, fatta anche della sua moneta nazionale. Non a caso l'avanzata del renmimbi in Europa è stata agevolata anche dalla volontà dei principali Paesi europei di favorire lo sviluppo di un mercato che faciliti gli interessi commerciali delle loro imprese.
Dove porterà tutto questo? Covid e il forte rallentamento delle economie hanno certamente inciso sulla tabella di marcia di questa espansione. Ma non l'hanno modificata e vanificata. E un nuovo modello di globalizzazione che si va affermando. Non solo per le modalità utilizzate ma anche per il suo principale protagonista.
Titolo: Finanza e potere lungo le Nuove Vie della Seta

Autore: Alessia Amighini
Editore: Università Bocconi Editore
Pagine: 191

@federicounnia - Consulente in comunicazione
@Aures Strategie e politiche di comunicazione
@Aures Facebook



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it