07/04/2021

leisure

Italia bocciata in crisis management - Recensione del libro "Lo stato in crisi - Pandemia, caos e domande per il futuro"

 

La pandemia da COVID-19 ha messo in luce tutte le carenze e l'impreparazione nella gestione di una emergenza sociale, sanitaria ed economica, che avrebbe dovuto esser affrontata con ben altri criteri

Aziende e comunicatori sono avvezzi a confrontarsi su come prevenire, gestire e porre rimedio ai danni reputazionali causati da una crisi. Fiumi di inchiostro sono stati versati, convegni e libri hanno arricchito la riflessione teorica e pratica sul tema.
Ora, ad un anno dallo scoppio della pandemia, esce "Lo stato in crisi. Pandemia, caos e domande per il futuro", a cura di Patrick Trancu, edito da FrancoAngeli.

Italia bocciata in crisis management - Recensione del libro

Siamo innanzi ad un libro destinato a far discutere per l'ampiezza dei contributi (ben 35, tutti esperti del tema) e per la profonda analisi di fatti che tutti noi abbiamo seguito e, per certi versi subito.
La ricostruzione proposta parte da una analisi di cosa s'intenda per crisi e come è stata teorizzata, sempre con riferimento ad aziende. Poi si passa ad una disamina della disciplina normativa, a dire il vero non particolarmente ricca. Segno di una scarsa attenzione alla prevenzione e alla successiva gestione.
Poi, e questa è la parte anche politica del testo, si entra nella vicenda COVID-19, ricostruendo momento per momento l'evoluzione della gestione da parte dei diversi organismi e comitati creati dalla cabina di regia governativa per fronteggiare la crisi.
Nel testo sono sollevate diverse domande, tra cui come è stata gestita la comunicazione, l'uso che ne è stato fatto anche a fini politici di accrescimento del consenso. E poi l'adeguatezza della comunicazione sanitaria, il contrasto, inevitabile, tra opinioni diverse manifestatesi in seno alla comunità scientifica. La spettacolarizzazione, spesso, del confronto.

Seguici: 

Insomma, quanto di meno indicato quando in discussione ci sono vite umane e il futuro di generazioni di italiani, oberati dal debito pubblico schizzato alle stelle.
Come sottolinea il curatore, "Trasformatasi rapidamente da emergenza sanitaria a crisi sistemica, la pandemia ha messo le nostre istituzioni alla prova sotto molteplici fronti: la capacità di ragionare in termini di complessità, la tenuta del sistema sanitario-sociale ed economico, gli strumenti operativi e giuridici a disposizione, l'organizzazione e la catena di comando, l'articolazione di una comunicazione chiara ed efficace, la trasparenza del sistema di gestione e i rapporti con gli altri Paesi".
Insomma se ne deduce che l'esperienza COVID-19 dovrebbe suonare come il campanello d'allarme per la prossima crisi. Per non farsi trovare nuovamente impreparati dobbiamo prendere coscienza che un ripensamento del sistema di gestione di crisi dello Stato non è più procrastinabile. Anche lo stato deve andare a fare un corso di Crisis Management.

Contributi di: Fabio Bistoncini, Mariano Bizzarri, Susanna Buson, Maria Cristina Caimotto, Salvatore Cardinale, Martina Carone, Vittorio Cobianchi, Filippo Curtale, Ranieri De Maria, Marinella De Simone, Giovanni Diamanti, Ferruccio Di Paolo, Anastasia Efimova, Giovanni Ferrari, Matteo Gnes, Nicola Grandi, Giorgia Grandoni, Patrick Lagadec, Federica Maria Rita Livelli, Davide Maniscalco, Stefano Mele, Veronica Neri, Giandomenico Nollo, Giuseppe Piperata, Luca Poma, Mauro Renna, Fabio Sbattella, Vincenzo Smaldore per la Fondazione Openpolis, Rosaria Talarico, Giancarlo Tanzarella, Giulio Terzi di Sant'Agata, Emanuele Torri, Eleonora Tosco e Sara Valaguzza.
Titolo: Lo stato in crisi. Pandemia, caos e domande per il futuro
Autore: Patrick Trancu
Editore: FrancoAngeli
Pagine: 676

@federicounnia - Consulente in comunicazione

@Aures Strategie e politiche di comunicazione
@Aures Facebook



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it