_Gennaio2013

economia

Interessanti prospettive di mercato nell'area euro per il 2013

 

Woehrmann (DWS): L\'Europa è uscita dalla “terapia intensiva”. Le obbligazioni dei Paesi periferici restano interessanti. Sempre più attraenti i titoli azionari

Secondo DWS, divisione di risparmio gestito del Gruppo Deutsche Bank, quest\'anno l\'Europa ha fatto progressi nel governare la crisi del debito e i rischi sistemici continueranno a diminuire nel corso del 2013. I primi risultati positivi dei processi di riforma dei Paesi in crisi, supportati dalla decisa politica monetaria perseguita dalla Banca Centrale Europea, hanno contribuito a una visione più ottimistica dello scenario.
"Abbiamo superato il punto più basso. L\'Europa è uscita dalla terapia intensiva", afferma Asoka Woehrmann, Direttore investimenti di DWS. "Un costante e notevole recupero in Europa è dimostrato dai numeri delle bilancia dei pagamenti nei Paesi periferici. Quest\'anno l\'Irlanda ha generato un surplus e, nel 2013, lo stesso potrebbe valere per l\'Italia e il Portogallo. Tuttavia, anche se i miglioramenti sono palesi, la crisi del debito nazionale è tutt\'altro che finita", ribadisce Woehrmann per mantenere l’ottimismo sotto controllo. Alla luce di ciò e del tasso di inflazione, i titoli di Stato europei continuano a registrare solo rendimenti negativi.

Interessanti prospettive di mercato nell'area euro per il 2013

Sempre secondo Woehrmann "Il trasferimento di ricchezza dai risparmiatori ai debitori continuerà quindi senza sosta". Nelle previsioni DWS, un futuro aumento dell\'inflazione nei mercati di riferimento non sarà un problema ma, come risultato del basso tasso di interesse offerto dalle obbligazioni, la repressione finanziaria continuerà a dominare le strategie di investimento. Per Woehrmann, in periodi di repressione finanziaria i titoli azionari offrono la migliore protezione dall\'inflazione.
La gestione dei fondi di DWS presuppone che i mercati obbligazionari continuino a essere dominati dalle decisioni politiche, anche se le preoccupazioni circa l\'escalation del debito sono attualmente scemate.
"I mercati monetari dell’area Euro anticipano le riduzioni dei tassi di interesse", osserva Stefan Kreuzkamp, che dirige la gestione dei fondi obbligazionari di DWS in Europa. "La politica del tasso zero, perseguita dalle quattro principali banche centrali, costituisce un pericolo crescente di tassi di interesse negativi". I titoli di Stato tedeschi, percepiti come un "porto sicuro" da molti investitori, sono in realtà costosi se si prende in considerazione il tasso di inflazione perché, in termini reali, i loro rendimenti sono negativi.

Seguici: 

"Alti rendimenti positivi possono essere raggiunti solo investendo in valute, in titoli di Stato periferici o in covered bond", sostiene Kreuzkamp. Le obbligazioni dei paesi periferici di Italia, Portogallo, Irlanda e Spagna sembrano particolarmente interessanti per due motivazioni: "In primo luogo, il piano di riacquisto dei titoli da parte della BCE protegge dai rischi, e in secondo luogo la maggior parte della misure di austerità che inibiscono la crescita in questi Paesi sono state completate nel corso del 2012", dice Kreuzkamp spiegando la sua decisione. Inoltre, DWS investe in obbligazioni garantite (covered bond). "Sono chiaramente superiori ai titoli di Stato", conclude Kreuzkamp.
Henning Gebhardt, Responsabile della gestione azionaria di DWS, prevede che il 2013 segnerà un punto di svolta per i titoli azionari: “Il rischio di un collasso dell’Eurozona si è al momento ridotto significativamente e un progresso iniziale verso una migliore produttività è chiaro. In effetti, l\'Europa è sottopesata in molti portafogli". Gebhardt crede inoltre che il mercato azionario tedesco continuerà a generare buone performance: "Le aziende stanno guadagnando sempre più quote di mercato al di fuori dell\'Europa". Gebhardt pensa infine che l\'indice tedesco Dax possa stabilire un nuovo record storico nel 2013. Nel suo elenco delle opportunità di investimento rimangono titoli azionari ad alto dividendo.


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it