29/07/2015

fare

Menci Group: il big italiano dei trasporti sbarca in Brasile

 

Un'azienda internazionale capace di soddisfare il mercato globale con prodotti di alta qualità. Il "Made in Italy" è ricercato anche nel mondo della produzione dei semirimorchi per le sue tecniche innovative di lavorazione e per il suo design accattivante

Il colosso dei trasporti Menci Group è arrivato in Brasile con tutte le sue potenzialità. Nato dall'unione tra l'omonima azienda di Castiglion Fiorentino e la Zorzi di Treviso di cui la Menci detiene il controllo, il gruppo ha riunito le due realtà italiane leader nella produzione di semirimorchi e cisterne per camion, consolidando un profilo sempre più internazionale presente nei mercati europei, africani e mediorientali.
Un ulteriore passo in avanti è stato recentemente mosso con l'ingresso in Sud America attraverso una joint-venture attivata con la Noma dò Brasil, azienda con cinquant'anni d'esperienza nel settore dei semirimorchi. Questa collaborazione garantirà alla realtà brasiliana quelle capacità tecniche e quel design all'avanguardia che caratterizzano la produzione del Menci Group, permettendo allo stesso tempo a quest'ultimo di entrare in un mercato in forte crescita come quello sudamericano.

Menci Group: il big italiano dei trasporti sbarca in Brasile

"Da importante realtà nazionale - spiega Marco Menci, uno dei titolari del gruppo, - siamo diventati un'azienda internazionale capace di soddisfare il mercato globale con prodotti di alta qualità. Il "Made in Italy" è ricercato anche nel mondo della produzione dei semirimorchi per le sue tecniche innovative di lavorazione e per il suo design accattivante, dunque lo scambio di know-how con la Noma dò Brasil rappresenta un passaggio fondamentale per rinforzare la nostra presenza sui mercati e sulle strade di gran parte del mondo".
L'operazione brasiliana rappresenta l'apice di un processo di crescita che ha visto la Menci, nata nel lontano 1927, superare ottimamente la crisi che dal 2008 ha colpito il settore dei semirimorchi (con crolli fino al 75%) e avviare una fase di sviluppo culminata nell'acquisizione dell'intera area produttiva del suo storico concorrente, la trevigiana Zorzi. Nel 2015, tra l'altro, il Menci Group sta risultando come l'azienda italiana più importante del settore per numero di immatricolazioni.

Seguici: 

Il gruppo può ora fare affidamento su tre stabilimenti che fanno capo alla casa-madre di Castiglion Fiorentino, una struttura estesa su un'area di centomila metri quadrati che dà lavoro a oltre 200 famiglie. Questo fermento ha convinto la Menci a rinnovare il proprio marchio, presente sulla maggior parte dei camion che transitano in tutto il mondo, con un restyling che ne ha mantenuto l'identità ma che allo stesso tempo lo ha reso più moderno ed attuale. In continuità con la storia precedente, è stata ridisegnata la tradizionale "M" iniziale, posta sopra tre ruote tricolori, mentre è rimasto come motivo d'orgoglio la dicitura "Leggerezza in movimento". Uno slogan che indica la produzione di quei semirimorchi in alluminio così leggeri che sono alla base del successo internazionale del Menci Group.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it